Si estende il programma di "rottamazione" di Hp

Aziende

Rinnovare il parco It è più conveniente con l’iniziativa Hp che riconosce il valore dell’usato e ne agevola lo smaltimento.

La società americana ha annunciato l’ampliamento del programma di valutazione dell’usato che da oggi è valido per tutta la gamma di prodotti Hp destinata alle aziende, includendo Pc desktop, notebook, palmari, workstation, monitor, server, prodotti di storage e stampanti. In questo modo Hp viene incontro alle esigenze del mercato che ha segnalato come la crescita del mercato hardware negli ultimi trimestri sia stata trainata dalla domanda di sostituzione. Il programma prevede condizioni agevolate per chi acquista nuovo hardware attraverso la valutazione e il ritiro dell’usato. L’unica condizione richiesta ai clienti è l’acquisto di sistemi della stessa tipologia di quelli che vengono rottamati scegliendo prodotti a marchio Hp. Attraverso il sito Web http://www.hp.com/it/trade_in è possibile conoscere in dettaglio i termini del programma e calcolare online il rimborso proposto da Hp per ciascun dispositivo dismesso. “Le aziende, e in particolare le Pmi, stanno iniziando a comprendere i vantaggi di sistemi tecnologicamente avanzati – ha sottolineato Laura Torretta, marketing manager, di Hp Italia -. Il costo d’acquisto del nuovo si rivela spesso inferiore agli elevati costi di manutenzione e aggiornamento di un sistema obsoleto. Il rinnovamento tecnologico è fondamentale per mantenere un buon grado di efficienza. Hp aiuta a risolvere questa esigenza con un programma conveniente con cui intendiamo contribuire all’innovazione tecnologica delle imprese italiane”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore