Si naviga sempre più da casa

Network

Un report di Jupiter evidenzia un aumento delle ore di connessione

I navigatori di Internet tendono a collegarsi sempre di più e sono cresciuti in particolare i tempi di collegamento da casa. Il report stilato da Jupiter Media Metrix, offre delle occasioni di riflessione per i marketing manager che devono pensare sempre più a convogliare il prodotto online tra le mura domestiche. Questo potrebbe essere anche un buon segno per gli investimenti pubblicitari in Rete, ma David Card, analista di Jupiter, avverte che il recente collasso di molte dot-com e il ribasso degli investimenti sulla pubblicità online, potrebbero giocare un ruolo negativo sulla crescita del mercato consumer. Gli utenti da casa hanno speso complessivamente 72,7 miliardi di ore online lo scorso febbraio, il 59 % in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Al lavoro il tempo trascorso online è aumentato del 32%, arrivando a 25,4 miliardi di ore complessive. La crescita dei nuovi utenti però non è altrettanto rapida, così la rilevante crescita nei tempi di connessione è un dato molto positivo osserva Card. Il vero fenomeno degli ultimi tempi è stato Napster, il network di file-sharing che è riuscito a toccare i 3,4 milioni di visitatori giornalieri, quinta posizione assoluta tra le medie daccesso giornaliere. Le prime tre posizioni per il mese di febbraio sono occupate dal network America Online Time Warner (69 milioni di visitatori unici), Microsoft (60 milioni) e Yahoo! (57,5 milioni).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore