Sicurezza 7/7: Arresti per Anonymous, Occhio al Mobile e agli iPad, Social crime, Il decennio del cibercrimine, Porno fa rima con malware, Kamasutra è l’ultimo worm, Carte di credito fasulle

CyberwarMarketingSicurezza

Gli allarmi relativi alla sicurezza IT di Panda Security, Cisco, Sophos, BitDefender. McAfee illustra un decennio di malware, da I love you al social crime. Cisco avverte che nel bersaglio non è più Windows, ma il Mobile

Arresti per i Ddos pro WikiLeaks: In Gran Bretagna sarebbero stati arrestati cinque ragazzi, fra i 15 e i 26 anni, appartenenti al gruppo Anonymous. Sono accusati di essere i responsabili di alcuni degli attacchi DDoS condotti per supportare Wikileaks. L’indagine è stata portata avanti dalla polizia inglese, in collaborazione con le autorità di polizia di diritto internazionale europee e statunitensi. Gli attacchi DDoS, condotti con il software open source Loic, per qualche ora avevano messo fuori uso PayPal, Mastercard e Amazon. I partecipanti all’attacco non avevano sfruttato i network di anonimizzazione come Tor.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore