Sicurezza 7/7: Cala il numero Pc infetti, Facebook aggiunge la Password temporanea, Il malware colpisce i provider di infrastrutture critiche, Il trend dei furti

CyberwarMarketingSicurezza

Il Security Intelligence di Microsoft stima una riduzione delle infezioni malware nei Pc. Facebook introduce la Password temporanea, ma inciampa sulla privac con l’app per iPhone. Symantec denuncia gli attacchi alle infrastrutture critiche. Il trend dei furti visto da Checkpoint Systems

Cala il numero Pc infetti: l’ultimo report Security Intelligence di Microsoft reca notizie positive. È in atto una riduzione nel volume e nella severità delle vulnerabilità scoperte e delle infezioni da malware nel primo semestre dell’anno. Microsoft è stata comunque obbligata a rilasciare patch urgenti fuori dal consueto Patch day e a sanare più vulnerabilità nei primi sei mesi del 2010 che nello stesso periodo del 2009.

Il report di Microsoft si basa sui dati collezionati da strumenti e software come Windows Defender, Microsoft Security Essentials, Internet Explorer, Forefront, Bing e il Malicious Software Removal Tool.

La scoperta di vulnerabilità è calata del 7.9% nella seconda metà del 2009, insieme alla severità  (falle ‘medium’ e ‘high’ sono scese rispettivamente del 10.7% e del 9.3%).
Il numero di perdite dati (coinvolgenti dati sensibili e personali) è crollato del 46% nella prima metà del 2010; in metà dei casi era dovuto a incidenti o negligenza.
Anche sul versante malware, si è verificata una flessione del 13.8% nel numero dei computer infetti “ripuliti” dai prodotti desktop di Microsoft e dagli anti-malware.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore