Sicurezza 7/7: Cyber-attacco cinese Night Dragon, Italia nel mirino di Anoymous, Ps3 a rischio, Addio AutoRun, Il controllo parentale di Yu Control, Safer Internet Day, Account Facebook in vendita, I segreti degli attacchi Web, Il pericolo dei Link troncati, Adescare utenti 2.0

CyberwarMarketingSicurezza

Cyber-attaccocontro le compagnie petrolifere, mentre Anoymous indice un cyber-assalto contro l’Italia. Ps3 a rischio dopo l’hack di GeoHot. Addio AutoRun. Il controllo parentale di Yu Control e i rischi della navigazione secondo Telefono Azzurro. Facebook e Twitter nel mirino del cyber-crime

Cyber-attacco cinese Night Dragon: Un cyber attacco alle multinazionali del petrolio riporta il comparto sicurezza in fibrillazione. Dopo Google un anno fa, sono le “sorelle” petrolifere ad essere nel mirino del cyber-crime cinese. Secondo McAfee si tratta di lavori su commissione. I cracker (hacker malevoli) sfruttano tecniche di tecniche di SQL injection e phishing per installare backdoor ed ottenere il controllo da remoto, quindi leggono documenti riservati sui sistemi di controllo industriali senza danneggiare i sistemi compromessi. Ma l’attacco contro Google e altre decine di aziende della Silicon Valley era stato ben più sofisticato.

Torna Anoymous contro l’Italia: un attacco Ddos è stato lanciato da Anonymous contro i siti governativi italiani governo.it e giustizia.it nel giorno di domenica 13 febbraio alle 12 Gmt (le 13 in Italia). E’ chiamata “Operation Italy, part 2“. Il cyber-assalto di Anonymous è a favore della “libertà di stampa, internet senza restrizioni”, diritti che il gruppo “richiede siano rispettati unitamente alla rimozione della tassa Bondi/SIAE, alla cessazione dell’oscuramento di piratebay.org“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore