Sicurezza 7/7: Falla privacy in Facebook, Esposizione dati eBay, Allarme social phishing, Biglietterie sicure in stazione

CyberwarMarketingSicurezzaSocial media

Una falla nelle API di Facebook avrebbe aperto la porta di almeno 100mila applicazioni consegnando, inavvertitamente, i token per l’accesso a milioni di informazioni personali degli utenti del social network. Dati personali esporti su eBay negli Usa. Il report di Microsoft sul phishing

Falla privacy in Facebook: Symantecc ha individuato una fuga di dati a Facebook, il social network con 500 milioni di utenti. L’invio di dati sarebbe accidentale, ma sarebbe durato per anni. Dopo il caso del “tracciamento di iOS 4” e il trafugamento dati di Sony, il nuovo caso di “perdita dati” ha colpito Facebook. La vulnerabilità risiedeva nelle API di Facebook e avrebbe aperto la porta di almeno 100mila applicazioni consegnando, senza rendersene conto, i token per l’accesso a milioni di informazioni personali degli utenti del social network. A ottenere dati, senza il consenso degli utenti, sarebbero questa volta inserzionisti pubblicitari. A puntare il dito contro Facebook è il vendor di sicurezza Symantec, che ha commentato: ”Fortunatamente, queste terze parti potrebbero non essersi rese conto della loro capacita’ di accedere alle informazioni”.

Esposizione dati eBay: Cnet afferma che eBay ha rimosso una pagina dal suo sito Web site che esponeva dati personali degli utenti. pagina Web dei venditori, pagina con il doppio brand di eBay e servizio postale Usa metteva in chiaro: nomi, indirizzi, email e numeri telefonici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore