Sicurezza 7/7: Il caso John McAfee, Attacco worm a Tumblr

AziendeMalwareSicurezza
John McAfee, ricercato per omicidio

Il pioniere degli antivirus John McAfee ha taroccato i medadati di un’immagine per non farsi trovare. Massiccio attacco worm a Tumblr

Il caso John McAfee: ricercato per omicidio in Belize, John McAfee, il luminare degli Antivirus (l’azienda è stata poi venduta a Intel), gioca a nascondino in Rete. Il suo arresto è stato smentito, ma il pioniere degli antivirus, che da un decennio non si occupa più di malware, lascia false tracce su Internet per disorientare le ricerche. Ha postato immagini con metadati taroccati per creare un caos disinformativo. Da una foto sembrava che McAfee, fuggitivo da settimane, fosse in Guatemala, e invece Sophos ha scoperto che i metadati EFIX possono essere configurati con i setting privacy e mostrano una falla privacy. John McAfee si è scusato su un blog postcon la rivista Vice Magazine per aver manipolato i dati. È evaso dal Belize, perché temeva di essere in pericolo: il suo vicino di casa è stato ucciso e i suoi cani sono stati avvelenati. McAfee, da quando è in fuga, ha dato interviste a Wired e Gizmodo.

John McAfee, ricercato per omicidio
John McAfee, ricercato per omicidio

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore