Sicurezza 7/7: L’almanacco dei virus, La sicurezza a prova di 12 eventi, Il malware si traveste da invito a un esclusivo nightclub

AziendeMalwareSicurezza

L’almanacco 2012 dei virus: Con oltre 24 milioni di nuovi codici creati, Panda Security ha fatto fatica scegliere i virus per l’almanacco 2012. Al primo posto si piazza il virus che mostra un finto messaggio della Polizia e segnala il blocco del computer a causa del download di materiali illegali. Per ripristinare il sistema, agli

L’almanacco 2012 dei virus: Con oltre 24 milioni di nuovi codici creati, Panda Security ha fatto fatica scegliere i virus per l’almanacco 2012. Al primo posto si piazza il virus che mostra un finto messaggio della Polizia e segnala il blocco del computer a causa del download di materiali illegali. Per ripristinare il sistema, agli utenti è richiesto il pagamento di una multa. Le ultime versioni mostravano anche immagini scattate dalla webcam dell’utente, per rendere la trappola ancora più realistica. Lo spyware del 2012 è sicuramente Flame, un malware da 007, parente stretto di Stuxnet. È uno degli strumenti di cyber-war più potenti mai creati e gli attacchi sono stati focalizzati nell’area del Medio Oriente. Flashback si è rivelato un bot contraddistintosi per aver scelto come bersaglio i sistemi Apple, colpendo migliaia di computer Mac in tutto il mondo. Da quando è comparso, gli utenti Mac hanno perso la serenità di una volta. Zeus è il Trojan del momento: ruba le informazioni degli utenti relative a servizi bancari online. Si tratta di una famiglia di malware nota da tempo, che continua a diffondersi. Le varianti individuate nel 2012, oltre a infettare i PC, compromettevano la sicurezza di smartphone (Android, Blackberry e Symbian), colpendo quelle banche che inviano informazioni confidenziali ai propri utenti via cellulare come ulteriore misura di sicurezza. Koobface è il malware più bugiardo del 2012, trasmette notizie falsesensazionali sui social network per colpire gli utenti. Uno dei suoi attacchi era legato al pugno di Barak Obama verso qualcuno che l’aveva insultato con commenti razzisti: talmente incredibile… da essere falso. BlackHole Exploit kit è popolare per creare malware degli ultimi anni. Sfrutta numerose falle di sicurezza per installare malware.  Utilizzare tutti i generi di vulnerabilità, in particolare di Java e Adobe. DarkAngle è un falso antivirus che si finge Panda CloudAntivirus. Sfruttando la fama dell’antivirus cloud gratuito di Panda Security, colpiva il maggior numero di computer. Ainslot.L, quando infetta un sistema, realizza una scansione del computer e rimuove ogni altro bot rilevato. Un caso di competizione sleale. Kuluoz è un worm che si diffonde inviando in allegato una ricevuta fittizia da parte di FedEX, da conservare per ricevere il pacchetto in spedizione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore