Sicurezza 7/7: Occhio allo spam e ai falsi antivirus, Malware del secondo semestre, FixIT Tool contro le falle nelle Apps

CyberwarMarketingSicurezza

Le minacce corrono sul Web. La rubrica settimanale Sicurezza 7/7 avverte dei principali pericoli in Rete e di soluzioni per la sicurezza. Questa settimana parliamo dei pericoli connessi con lo spam, dell’andamento dei malware nel secondo semestre e come Microsoft FixIt combatte le falle in 100 Apps

Nuovo attacco spam: Sophos segnala una nuova massiccia campagna di spam lanciata da hacker e cyber criminali. Sophos ha denominato il file maligno allegato ai messaggi spam Troj/JSRedir-CH e il falso software antivirus Mal/FakeAV-EI. Aprendo l’allegato HTML delle mail segnalate si viene reindirizzati ad un sito web infetto, contenente un file iFrame maligno che installa nel computer bersaglio un falso programma antivirus. Dopo che il computer è stato infettato, l’utente viene bombardato da messaggi di allarme che segnalano la presenza di presunte minacce e virus di vario tipo: per rimuovere tali file infetti, ovviamente inesistenti in realtà, viene richiesta l’installazione di diversi software, naturalmente a pagamento.
Le email intercettate da SophosLabs spaziano su un’ampia gamma di tematiche, da presunte richieste di pagamento tramite carta di credito alla visione di album fotografici online.

Questi in dettaglio gli oggetti dei messaggi spam: “Parking Permit and/or Benefit Card Order Receipt – serie numerica casuale”; “You’re invited to view my photos! Appointment Confirmation”; “Your Bell e-bill is ready”; “Your Vistaprint Order Is Confirmed”; “Vistaprint Canadian Tax Invoice” (con una serie numerica casuale).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore