Sicurezza: a rischio i software per backup

Sicurezza

Sono fra i più appetibili per la stragrande quantità di dati aziendali che permettono di archiviare. I software di backup sono a rischio aggressione

LOS ANGELES, CA (USA). Il Sans Institute ha identificato 422 nuove vulnerabilità che riguardano in particolare i programmi per la archiviazione dei dati. Il rapporto realizzato per i primi mesi del 2005 dimostra che i programmi distribuiti da Veritas e Computer Associates, per esempio, hanno raggiunto livelli di aggressione elevatissimi. Proprio perché i software di backup consento ai privati, ma soprattutto alle aziende, di conservare tutti i propri dati, questi programmi sono i preferiti dai cracker in cerca di informazioni riservate. E’ necessario, dunque, dotare i propri computer degli adeguati sistemi di sicurezza per evitare pericolose perdite di dati e divulgazione di informazioni private. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore