Sicurezza intelligente

Aziende

Computer Associates è sempre più orientata a una gestione globale della sicurezza, con un occhio particolare alle esigenze dei singoli utenti.

Lo conferma una ricerca eseguita da Sirmi per conto di Computer Associates che ha analizzato il comportamento delle aziende italiane nei confronti della sicurezza Ict e ha rilevato il legame che intercorre tra sicurezza e produttività. L’analisi è stata condotta su un campione di 248 aziende con una dotazione di minimo 50, massimo mille computer attive nei settori finanza, industria, commercio, servizi e pubblica amministrazione. Dallo studio emerge che oltre il 99% delle aziende possiede un antivirus e di queste, più dell’84% dispone di un firewall. Nonostante ciò, non vi è ancora conoscenza del ruolo importante che svolge un’attenta gestione della sicurezza, tanto che ancora molte aziende hanno un approccio più tecnico che strategico. Secondo Computer Associates, il problema si risolve attuando una strategia globale, che coinvolge anche situazioni organizzative e strutturali. Quando si pensa all’information technology, si pensa subito ad hardware e software, che sono solo la parte tecnologica. Chi vende semplicemente antivirus e firewall si preoccupa di proteggere la tecnologia, mentre noi pensiamo a proteggere le informazioni, ha affermato Simon Perry, vice presidente security strategy in Ca per l’area Emea. La risposta di Ca consiste in una suite completa, eTrust, che comprende prodotti e soluzioni in grado di proteggere ogni situazione in tutte le sue componenti: dalle gestione dell’identità al controllo degli accessi, a una adeguata protezione contro gli attacchi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore