Sierra Wireless: uno smartphone originale

AccessoriWorkspace

Uno smartphone ricco di funzioni, che fa concorrenza al Blackberry.

Si presenta come un comune cellulare, ma è molto di più. Il nuovo smartphone progettato da Sierra Wireless, Voq, può essere usato come telefono o come palmare ma dispone anche di altre interessanti peculiarità. Come un telefono ha il display a colori e la tastiera alfanumerica con joystick per muoversi all’interno del menù; ha anche il vano per le schede di memoria tipo Sd (Secure digital) o Mmc (Multimedia card). Ma è la tastiera la sua parte più innovativa: non è uguale alle altre, si apre a libro e diventa una specie di keypad Qwerty con i tasti per scrivere veri e propri testi e cercare documenti. L’utilizzo del processore Intel X-Scale a 200 Mhz, permette di effettuare tutte le operazioni molto velocemente. Sierra Wireless ha dotato il dispositivo di una applicazione, chiamato myVoq, che facilita l’accesso e la ricerca alle informazioni; inoltre consente l’invio di Instant messaging o Sms, di messaggi posta elettronica, di collegarsi alla Rete o di registrare messaggi o file audio e video. E’ possibile anche collegarsi alla rete Intranet della propria azienda. Il modello che sta per arrivare, probabilmente in autunno, utilizza la tecnologia Gprs, ha 48 Megabyte di Rom e 32 di Ram, che può essere ampliata con le schede di memoria. Il prezzo non è ancora definito, ma dovrebbe essere al di sotto di 199 euro. Sierra ha annunciato di stare lavorando a un secondo modello, questa volta Umts e dotato di fotocamera integrata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore