Silenzioso e potente

LaptopMobility

L’Aspire L200 Living Center è in grado di offrire ottime prestazioni ed è molto silenzioso. Un vero centro d’intrattenimento multimediale con l’estetica di un lettore DVD

I media center consentono di riunire in un unico dispositivo le funzioni di diverse periferiche multimediali: l’impianto stereo ad alta fedeltà, il videoregistratore, la radio e ovviamente anche il PC. La nuova linea di personal computer da salotto di Acer è stata denominata Living Center proprio per sottolineare l’intenzione di soddisfare le esigenze d’intrattenimento di tutti i membri della famiglia con prodotti come l’Aspire L200 che abbiamo testato. Durante la prova questo media center ci ha stupito per le sue dimensioni (poco più di 5 centimetri di spessore),per l’estetica che gli permette di “mimetizzarsi”come un normale lettore DVD (un fattore determinante per questo tipo di prodotto) e per le prestazioni di discreto livello riportate dai test che abbiamo effettuato in laboratorio. Oltre a queste caratteristiche quello che fa dell’Aspire L200 un prodotto veramente interessante è lo sforzo fatto in fase di progettazione:il media center è assemblato con componenti di ottima qualità,per esempio il processore AMD Mobile Athlon 64 3200+ o la scheda video integrata ATI Radeon Xpress 200, montati in modo tale da mantenere livelli di rumorosità e surriscaldamento bassi,caratteristiche che permettono un reale impiego dell’L200 per la visione dei film e lo distinguono decisamente dal PC di cui sentite ronzare le ventole quando lavorate nel vostro studio. Il media center è dotato di 512 Mb di memoria RAM e può gestire comodamente tutti i file multimediali della vostra collezione grazie ai 160 Gb offerti dal disco fisso. In caso di necessità potrete salvare i dati grazie all’unità combo DVD-RW double layer.Se lo desiderate potete scegliere di utilizzare il televisore di casa come un monitor, lo chassis grigio e nero di questo modello è infatti degno di prendere posto in salotto vicino al vecchio videoregistratore VHS e al televisore a 16:9 e inoltre è munito di uno sportellino sulla parte frontale che copre 4 porte USB e una porta Firewire. La dotazione di interfacce consente quindi di collegare eventuali periferiche senza compiere acrobazie per accedere alla parte posteriore dell’Aspire L200.Grazie al sintonizzatore con il supporto per la TV analogica o digitale (VGA e DVB-T) se non disponete di un televisore potete approfittare del media center di Acer per visionare il vostro programma televisivo preferito sul monitor del computer e registrarlo tramite il videoregistratore oppure il decoder che potete collegare alla presa SCART in dotazione.È un vero peccato che gli sforzi fatti per realizzare un prodotto integrabile facilmente in un ambiente domestico,con un’estetica il più possibile diversa da quella di un PC, siano compromessi dai due ricevitori a raggi infrarossi per il telecomando e la tastiera che, per un utilizzo idoneo, sono da posizionare sopra lo chassis. La tastiera wireless utilizzata è di piccole dimensioni, ma risulta scomoda da usare:comprende in sostituzione al classico mouse un tasto direzionale da gestire con il pollice della mano destra (non particolarmente comodo) e numerosi tasti funzione. Il telecomando invece è in grado di svolgere egregiamente tutti i compiti per cui è destinato. Nella parte posteriore sono presenti 4 porte USB 2.0,una Firewire,un’uscita S-Video e la classica presa di rete RJ-45. Se preferite utilizzare la connessione Wireless per accedere alla rete di casa dovete usufruire della chiavetta USB Wi-Fi in dotazione. L’Aspire L200 rappresenta un discreto passo avanti per questo tipo di prodotti che non sempre sono adeguati a stare negli ambienti domestici a cui i progettisti li hanno destinati. Il rapporto qualità prezzo del prodotto è buono, le prestazioni e la bassa rumorosità potrebbero risolvere i dubbi degli eterni indecisi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore