Simulazione aerea

Workspace

Èprevista per novembre l’uscita di Pacific Fighters, un gioco di simulazione aerea ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Molte battaglie combattute nell’Oceano Pacifico hanno reso famosi luoghi come Pearl Harbor, Midway, Guadalcanal e Iwo Jima; anche voi potrete scoprire queste regioni a bordo di uno dei 40 velivoli riprodotti, potendo così scegliere se mettervi al

Èprevista per novembre l’uscita di Pacific Fighters, un gioco di simulazione aerea ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Molte battaglie combattute nell’Oceano Pacifico hanno reso famosi luoghi come Pearl Harbor, Midway, Guadalcanal e Iwo Jima; anche voi potrete scoprire queste regioni a bordo di uno dei 40 velivoli riprodotti, potendo così scegliere se mettervi al comando di un F6F Hellcat, oppure di uno Zero giapponese o del Supermarine Seafire britannico. I giocatori avranno a disposizione sedici mappe d’ambientazione, inoltre, potranno scegliere tra missioni specifiche dedicate ad azioni di bombardamento, che includono l’assalto con aerosiluranti, bombardieri in picchiata e il bombardamento ad alta quota. Gli obiettivi di queste missioni di bombardamento includono unità navali e mezzi anfibi da sbarco, bunker e fortificazioni costiere e una vasta gamma di veicoli a terra. Le migliorie apportate al motore grafico hanno consentito di dedicare maggiore attenzione nella creazione dei bombardieri. Infine, per la prima volta in un gioco proposto dalla casa di produzione 1C Maddox, gli aspiranti piloti potranno decollare e atterrare su una portaerei nel pieno dell’azione bellica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore