Sirmi: Il grande freddo del mercato Pc e la scomparsa dei netbook

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
Sirmi fotografa il mercato Pc: crollo dei netbook

L’andamento negativo riguarda tutti i comparti eccetto PC Workstation e tablet che, in controtendenza, continuano a mettere a segno una crescita. I tablet cannibalizzano i netbook

Sirmi archivia l’ultimo trimestre del 2012 con il tramonto dei netbook e il  mercato PC Client in picchiata. Il mercato Pc infatti registra una caduta verticale a doppia cifra di unità complessive vendute (-11,7%). In termini di fatturato è un crollo del 19,8%. L’andamento negativo riguarda tutti i comparti eccetto PC Workstation e  tablet che, in controtendenza, continuano a mettere a segno una crescita del 30,9% in volume e del 12,7% in fatturato. Ma anche la crescita dei tablet non è più a tripla cifra, come tempo fa. Si distinguono con il segno più anche le Workstation (+12,5% in volumi dei Pc e + 0,2% in fatturato). I Tablet crescono a spese dei netbook, il cui crollo trimestrale sfiora il 100%. Il mercato di fatto conferma il già preannunciato prepensionamento dei mini-notebook dal mercato IT. I netbook resteranno a scaffale fino ad esaurimento scorte, in generale saranno in commercio ancora per gran parte del 2013, ma senza più uscita di nuovi modelli. I maggiori produttori hanno infatti scelto di dismettere questo prodotto: Asus e Acer, seguendo le orme di Samsung, HP e Dell, cesseranno la produzione dei netbook. I vendor premeranno l’acceleratore in direzione di tablet e ultrabook, prodotti dotati di portabilità e funzionalità touchscreen. Il mini notebook, a dimensioni, peso e soprattutto costi ridotte, ha primeggiato per anni sul mercato con vendite boom, innescando nuove dinamiche di crescita in un momento difficile, tanto da essere stato considerato il “salvatore” dell’intero settore PC. Invece ora è l’esodato. I Desktop sono i più penalizzati del mercato Consumer: calo del -19,1% in termini di volumi e crollo del –34,8% in termini di fatturato. I Notebook registrano nel quarto trimestre in oggetto un calo sia in termini di volumi (-13,9%), corrispondenti a 794.800 unità vendute, sia in termini di fatturato (-23,7% circa); anche in questo caso la categoria che soffre di più è quella dei Notebook Consumer, che regrediscono del 15% e del 25%, rispettivamente, in termini di consegne e fatturato. I Thin Client sono in pesante flessione del -26,3%dei volumi di vendite e del -34% del fatturato.

Sirmi fotografa il mercato Pc: crollo dei netbook
Sirmi fotografa il mercato Pc: crollo dei netbook

Nel Consumer più che un taglio della spesa si nota lo spostamento del budget verso prodotti più “sexy” soprattutto nel Mobile; infatti nel 2012 il totale dei device venduti sul mercato consumer scende rispetto al 2011, ma appena dello 0,2%. Nel mercato Professionale, invece continua la discesa del venduto a livello di PC Desktop, mentre aumentano (+1,8%) le vendite dei notebook. Significa che in azienda si cerca di allungare il “ciclo di vita dei Pc”. In azienda, l’attenzione è spostata più verso gli ultrabook che verso i tablet.   Nel 2013 Sirmi prevede una crescita annuale complessiva del comparto del 9% circa, trainata da un balzo di quasi il 50% dei Tablet, condizionata positivamente dal mondo professionale.

Conoscete davvero Windows? Misuratevi con un QUIZ!

Market share2011

Market share2012

Desktop Consumer

7,0%

5,1%

Desktop Professionali

15,1%

13,9%

Desktop Totali

22,1%

19,0%

NotebookConsumer

28,7%

25,7%

NotebookProfessionali

19,7%

20,3%

Notebook Totali

48,4%

46,0%

Netbook

11,9%

2,0%

Tablet

16,7%

32,0%

PC Workstation

0,6%

0,6%

Thin Client

0,4%

0,3%

Totale Client

100,0%

100,0%

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore