Sirmi: La ripresa dell’Ict non si vedrà neanche nel 2014

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Sirmi: Mercato Digital Technology ancora in rosso, ma frena la caduta
0 1 Non ci sono commenti

La Digital Technology in Italia ha archiviato anche l’ultimo trimestre con gli indicatori in negativo. I dati di Sirmi

Dopo un 2013, anno nero dell’ICT, il mercato non vedrà l’uscita dal tunnel neanche nel 2014. I dati di Sirmi sono sconfortanti: la Digital Technology in Italia ha archiviato anche l’ultimo trimestre con le percentuali in negativo. Il mercato IT è in calo del 4,3%, a quota 4,8 miliardi di euro; le Tlc si attestano a 8,6 miliardi, in declino del 4%;  il comparto Ict nel suo insieme totalizza 13,4 miliardi di euro, complessivamente in flessione del 4,1%.

L’IT chiude l’intero anno a 18,9 miliardi, in discesa del 4,1%. In calo verticale è l’hardware, in crollo del 5,7% a 6,5 miliardi, mentre i servizi di sviluppo e quelli di gestione registrano, rispettivamente, un -4,8% e un -3,4%; il software non sprofonda ma la flessione è contenuta a -1,7% a 3,9 miliardi di euro.

Il comparto Tlc mette a segno un crollo del 5,4% a 34,5 miliardi di euro. La regressione è soprattuto suul comparto mobile, in arretramento del 6,7% a 19,5 miliardi.
Nel 2013 il mercato Ict in Italia ha registrato un -5% a quota 53,4 miliardi di euro.

Ma secondo Sirmi, al di là del negativo 2013 (in cui l’IT si allontana dai 20 miliardi di fatturato), a pesare è l’ombra sul 2014: la ripresa dell’Ict non si vedrà neanche nell’anno in corso. Il calo dell’Ict dovrebbe però dimezzarsi nel 2014 al 2.3% contro il 5% del 2013.

Sirmi: cala il mercato ICT. L'IT a -4%
Sirmi: cala il mercato ICT. L’IT a -4%
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore