Sistemi storage esterni in crescita

Workspace

L’analisi di Gartner evidenzia una crescita mondiale superiore al 7% nel
terzo trimestre dell’anno

Con un giro d’affari di 3.7 miliardi di dollari a livello mondiale, il settore dei sistemi storage a dischi esterni chiude il terzo trimestre dell’anno con un +7.4%. Lo rivela il rapporto redatto dalla società di analisi Gartner, il quale sottolinea che l’andamento positivo del comparto è dovuto all’ampliamento dei sistemi esistenti piuttosto che alla vendita di nuove unità. Molti gli attori in campo in netta crescita, con i primi sette produttori che detengono oltre l’80% del mercato. La fetta di fatturato dei piccoli produttori, sottolinea Gartner, continua a diminuire; una tendenza in parte dovuta agli sforzi dei principali produttori che cercano sempre nuovi clienti e fanno di tutto per mantenere gli attuali. In testa si consolida la posizione di Emc con il 25.5% di share, seguita da Ibm con il 14.8%. Hp, al terzo posto, registra una flessione dell’11.9%, attestandosi a quota 12.7%, incalzata da Hitachi/Hds che guadagna un punto percentuale rispetto al 2005 e si porta al 10.8%. Seguono Dell, NetApp e Sun Microsystems. Da segnalare l’impennata di NetApp, che cresce del 20.4% e passa dal 6.5 al 7.3% di quota di mercato. Nella regione Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), in testa c’è sempre Emc, mentre al secondo posto si posiziona Hp, seguita da Ibm. Anche in questi paesi Hp perde terreno rispetto al 2005, e ora si trova ad appena un punto percentuale da Ibm.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore