Siti di servizio: Anagrafe online, Hotel, Facebook per bimbi, Micro-prestito etico

Marketing

La Rete offre mille risorse per affrontare i problemi di tutti i giorni, così come quelli professionali. Vi aiutiamo a risolverli senza perdite di tempo. Questa settimana parliamo di come ottenere certificati con un clic a Milano, dove trovare hotel per la settimana bianca, social network a misura di minori e prestiti etici

Anagrafe online : Basta essere cittadini residenti a Milano e registrarsi al servizio, per ricevere certificati di stato civile, anagrafici ed altri. I certificati verranno trasmessi in formato PDF con firma digitale del Sindaco. Il servizio fa parte di “La Pubblica Amministrazione va al cittadino”. Qui l’elenco dei certificati digitali a portata di clic.

Hotelme.it : il motore di ricerca per le prenotazioni hotel, lancia una nuova offerta per il 2010. Il portale offre la possibilita’ a ciascun albergo di avere una propria scheda di presentazione, nella quale sono presenti una descrizione dell’hotel e dei servizi offerti, una fotogallery, una mappa interattiva e informazioni su come raggiungere la struttura.Sulla base delle schede inserite in archivio, il motore di ricerca restituisce risultati sottoforma di elenco o attraverso la mappa presente nel portale. Il portale presenta inoltre dei menu di navigazione che facilitano la ricerca in quanto suddivisi in categorie: tipologia di hotel (business, congressi, centri benessere ecc.), collocazione geografica per regioni, vicinanza con stazioni ferroviarie ed aeroporti ed altro ancora.

Shidonni : è il Facebook per bimbi, il social network per under 12, fondato da un gruppo di israeliani. Superata da poco la soglia dei 200.000 utenti, il ‘facebook’ per minori e’ stato gia’ tradotto in otto lingue ed entro due mesi sara’ disponibile anche in versione italiana. Il bambino disegna il suo personaggio o qualsiasi oggetto desideri e il sito gli dà vita.

Kiva.org : propone il micro-prestito etico. Attraverso Kiva è possibile prestare piccole somme di denaro (a partire da 25 dollari) per far iniziare gli affari a piccoli imprenditori di paesi poveri.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore