AziendeMarketingNetwork

Siti di servizio: Erasmus assunzioni, Segnala gli sprechi PA, Social per detenuti

eures_erasmus_assunzioni
0 0 2Commenti

L’Erasmus assunzioni nasce per sostenere chi nel nostro paese non è riuscito a trovare un impiego e allora ha bisogno di qualcuno che gli fornisca contatti all’estero e lo finanzi economicamente almeno per i primissimi tempi di vita lontano. Un sito per segnalare gli sprechi nel settore pubblico

Your first Eures job: l’Erasmus assunzioni nasce per sostenere chi nel nostro paese non è riuscito a trovare un impiego e allora ha bisogno di qualcuno che gli fornisca contatti all’estero e lo finanzi economicamente almeno per i primissimi tempi di vita lontano. L’Erasmus delle assunzioni da dunque un contributo a livello informativo e, soprattutto, finanziario. Il progetto offrirà ad ogni giovane 300 euro come rimborso spese per sostenere il colloquio all’estero e 1.200 euro come contributo per mantenersi inizialmente (le cifre non sono ancora ufficiali ma l’ordine di grandezza sarà più o meno questo).

Segnala gli sprechi PA: è sufficiente compilare un form sul Web con i propri dati personali per indicare sprechi e sperperi di cui siamo a conoscenza; per suggerire i tagli alla spesa che secondo noi sarebbero utili.

Social network per detenuti: il sito web offre la possibilità di iniziare una corrispondenza ordinaria con persone detenute in decine di penitenziari americani. Chi è in carcere, risponde con carta e penna. Ogni detenuto mostra una sua foto e in 250 parole si descrive, raccontando quanti anni ha, i suoi hobby e le sue aspirazioni. La maggior parte sorvola sui motivi che li hanno portati in carcere. I detenuti delineano anche l’identikit della persona ideale con cui vorrebbero avere una corrispondenza.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici