Siti di servizio: Faq per Cookie law, Dplay, Guida allo smartphone, Ravvedimento operoso tasse locali e Irap

NetworkProvider e servizi Internet
Le Faq del Garante Privacy sulla cookie law
0 0 Non ci sono commenti

Le Faq per seguire la Cookie law. Lo streaming di Dplay. Google lancia Which Phone, la guida allo smartphone. Ravvedimento operoso tasse locali. La sentenza della Cassazione per fare chiarezza sull’Irap

FAQ per la Cookie law: Il sito del Garante Privacy raccoglie documenti utili e informazioni preziose, per mettersi in regola con la normativa su Cookie in vigore dal 2 giugno e per saperne di più sull’uso dei cookie.

Lo streaming di Dplay: Il nuovo servizio video streaming gratuito di Discovery Italia permette di vedere sempre e ovunque, tramite differenti device e in modalità on demand, tutti i principali programmi del portfolio free to air di Discovery Italia. Sono più di 2000 già al debutto, anche in Alta Definizione, i contenuti disponibili. Spaziano da Real Time a Dmax, da Focus a Giallo e, nelle prossime settimane, sono in arrivo Deejay Tv, K2 e Frisbee.

Le Faq del Garante Privacy sulla cookie law
Le Faq del Garante Privacy sulla cookie law

Google lancia Which Phone: è la guida alla scelta dello smartphone Android, per aiutare gli utenti ad individuare il modello su misura, tarato in base alle proprie esigenze. L’utente deve solo rispondere a un elenco di domande su quale attività svolge con il telefonino; terminato il questionario, ottiene suggerimenti sui dispositivi da testare. Per acquistare lo smartphone giusto, in base alle proprie necessità reali.

Ravvedimento operoso tasse locali: una circolare dell’Agenzia delle Entrate (la circolare Entrate 23/E 2015) spiega le disposizioni applicative del nuovo ravvedimento operoso (pagamento agevolato di tasse oltre la scadenza), modificato dalla Legge di Stabilità 2015, per i tributi locali e regionali quali gli immobili IMU e TASI o sui rifiuti TARI, ma anche il bollo auto.

Sentenza della Cassazione sull’Irap: la sentenza n. 10600/2015 della Corte di Cassazione stabilisce che l’IRAP si applica in modo automatico alle forme societarie commerciali. L’attività svolta dalle società commerciali rappresenta presupposto d’imposta ai fini IRAP, ai sensi dell’art. 2, D.Lgs n. 446/1997 (Istituzione e disciplina dell’imposta regionale sulle attività produttive).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore