Siti di servizio: Garante Prvacy su salute online, Chiarimenti redditometro

AziendeMarketingNetwork
I 25 anni del Web

Garante privacy: No ai dati sulla salute online. Delucidazioni dell’Agenzia delle Entrate sul Redditometro

Garante Prvacy dice no a dati su salute online: Non si possono mettere on line informazioni sullo stato di salute, patologie o handicap di una persona. Il Garante privacy ha messo fino a due gravi casi di violazione della riservatezza vietando al Comune di Siderno e alla Asl Napoli 2 Nord l’ulteriore diffusione in Internet dei dati sulla salute rispettivamente di cittadini disabili e di persone che hanno beneficiato di rimborsi per spese sanitarie. Le due amministrazioni, inoltre, sono obbligate alla pubblicazione on line di atti e documenti alle disposizioni contenute nel Codice privacy e nelle Linee guida del 2 marzo 2011, rispettando, in particolare, il divieto di diffusione di dati sulla salute. Il Garante ha dichiarato illecito il trattamento di dati effettuato dal Comune e dalla Asl perche’ in contrasto con la norma che vieta ai soggetti pubblici di diffondere i dati da cui si possano dedurre malattie, patologie e qualsiasi riferimento a invalidita’, disabilita’ o handicap fisici o psichici.

Chiarimenti redditometro (Pdf): “I  pensionati, titolari della sola pensione, non saranno mai selezionati dal nuovo redditometro che e’ uno strumento che verra’ utilizzato per individuare i finti poveri e, quindi, l’evasione ‘spudorata’, ossia quella ritenuta maggiormente deplorevole dal comune sentire” scrive una nota dell’Agenzia delle Entrate.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore