Siti di Servizio: Il ritorno a scuola

MarketingNetwork

Back to school in versione digitale. Le novità IT della scuola nell’anno scolastico 2011-2012

WiFi a scuola con il progetto ”ScuolaMia‘’: le scuole aderenti saranno le prime ad ottenere l’access point, destinato alla didattica. Entro il nuovo anno scolastico saranno circa 5 mila le scuole equipaggiate con hot-spot per la connessione WiFi. La scuola digitale oggi in Italia ha raggiunto queste cifre: 30 mila le lavagne elettroniche (Lim) già presenti nelle scuole italiane (e necessitano del WiFi); le scuole sono tutte connesse in rete; l’80% usa la Pec (posta elettronica certificata); entro il prossimo anno la Pec raggiungerà il 100% degli istituti; le scuole che hanno aderito al Progetto “Scuola Mia” sono circa 3 mila; quelle secondarie di secondo grado oltre 2 mila.

Scuola mia: il pacchetto servizi dedicati al mondo della scuola serve a migliorare la comunicazione tra scuola e famiglia.

Linux a scuola: Gli insegnanti possono portare il Pinguino sui banchi di scuola. Ecco alcuni case history di Linux nelle scuole medie superiori italiane.

Vivifacile: Da oggi 22 marzo dovrebbe partire il portale http://www.vivifacile.gov.it. Si tratta di un progetto che, secondo il ministro Renato Brunetta, scommette sulla convergenza telefonia e Internet nella PA. La sperimentazione (gratuita) durerà 6/8 mesi con costi ridotti per la PA e le aziende sponsor: a regime l’impegno previsto è di 10/20 milioni di euro. Tra i primi a partire i servizi di comunicazione tra cittadini e scuola, sanita’, Agenzia delle Entrate, Aci. “I genitori potranno sapere, se lo vorranno, -ha affermato il ministro – se i loro figli sono andati a scuola ad esempio, potranno vedere le pagelle on line e prenotare colloqui con i docenti. Il tutto attraverso un semplice sms sul telefonino o con una chiave di accesso a internet”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore