Siti di servizio: Trova lavoro sui social network, Regali con PayPal su Facebook, Vacanze online su misura, Cucina 2.0, Diritti dei pazienti

AziendeMarketingNetworkSocial media

Una ricerca di un sito dei recruiting online afferma che oggi si trova lavoro sui social network. Come fare regali con PayPal su Facebook. Vacanze su misura: agriturismo in Umbria. La cucina diventa social

Social network trova lavoro: Jobvite è una piattaforma che offre servizi per assunzioni online. Secondo una ricerca di Jobvite, l’anno scorso le aziende utilizzavano LinkedIn per assumere (78%), ma anche Facebook (55%) e Twitter (45%). Ventidue milioni di americani hanno usato i social network per cercare lavoro nel 2011. Oltre il 15% è stata assunta così. Il 54% di chi cerca lavoro usa Facebook, LinkedIn e Twitter per le ricerche. L’86% degli americani in cerca di lavoro si iscrive a social network. Il 41% di chi ha cercato lavoro nel 2011 è “super sociale” almeno in un social network (e cioè hga oltre 150 contatti), primo tra tutti Facebook. L’84% di chi ha cercato un lavoro quest’anno, ha un profilo su Facebook, il 39% su Twitter e il 35% su Linkedin. 18,4 milioni di americani ritengono Facebook una svolta professionale, mentre oltre 10 milioni preferiscono LinkedIn e 8 milioni Twitter. Facebook è più consumer (e più amato dagli utenti), LinkedIn è più business (preferito dalle aziende).

Send Money di PayPal su Facebook: L’80% degli utenti PayPal dispongono di un account Facebook. PayPal lancia l’applicazione per Facebook, Send money, per fare regali a distanza. Si può inviare denaro accompagnato da un’e-card. Send Money si rivolge anche alla distribuzione di buoni, rimborsi, sconti, coupon eccetera.  Inoltre vengono spedite circa 500 milioni di cartoline elettroniche all’anno solo negli Stati Uniti.

Vacanze online su misura: Ponti d’autunno e le vacanze natalizie sono alle porte. Per chi è in cerca di relax ecco una panoramica sugli agriturismi, country house e case vacanze in Umbria.

Un Gallo in cucina: Secondo Riso Gallo  l’uomo ai fornelli si racconta su Facebook.

Diritti dei pazienti di chirurgia: Difendere i propri diritti in casi di interventi chirurgici finiti male, è possibile. Esistono Studi legali proprio dedicati a questa delicata materia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore