Siti di servizio: E-commerce in sette passi con Aruba, Smart city tour, Inarcassa taglia contributi

AziendeE-commerceMarketingNetwork
Smart city tour
0 10 Non ci sono commenti

Aruba offre un Webinar per far scoprire alle PMI le opportunità dell’e-commerce. L’Amerigo & Partners Smart City Tour si snoderà attraverso una serie di eventi pubblici

E-commerce in sette passi: Aruba offre un seminario sul Web per far scoprire alle PMI le opportunità dell’e-commerce in varie tipologie di business. Il webinar di Aruba mette l’accento sulla crescita del Made in Italy e sul cosiddetto “So-Lo-Mo”, il crocevia Social, Local e Mobile. Il seminario online si terrà l’8 aprile alle ore 15:00.

Smart city tour: L’Amerigo & Partners Smart City Tour si snoderà attraverso una serie di eventi pubblici, project work e attività collaterali che si terranno nel corso del 2014 e del 2015 per far conoscere grandi progetti in grado di portare un beneficio tangibile in termini di innovazione, competitività, crescita, prospettive di vita del Paese, valorizzandole relazioni transatlantiche e le expertise italiane. L’iniziativa è organizzata da Amerigo, associazione degli alumni italiani dei programmi di scambio culturale del Dipartimento di Stato americano e dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, in collaborazione con Anci, Nyu Firenze, Enel e a Vodafone Italia e gode del patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico. Attualmente “i primi Comuni disponibili a sperimentare, nel 2015, i programmi – pilota saranno quelli della Toscana (con Pisa e Firenze capofila di un’azione volta a coinvolgere le amministrazioni di media dimensione), Cosenza, Lecce, Venezia.   Lo SCT – Italia continuerà a Napoli (giugno), con una Start-Up Contest dedicata alle Smart-App da accelerare; Torino (novembre) con un workshop su Internet of Everything e alle innovazioni per la Smart-Life; Roma (fine 2014), con la presentazione di un White Paper ai Policy Maker. Ad ottobre è previsto il lancio dello Smart City Tour – Europe a Bruxelles, insieme ad ENAM – il coordinamento delle associazioni europee degli Alumni dei Programmi di scambio  dal Dipartimento di Stato USA”.

Inarcassa taglia contributi (Pdf): Le modifiche introdotte al comma 3 dell’articolo 4 del Regolamento stabiliscono che gli iscritti possono non pagare il contributo soggettivo minimo (se in possesso del requisito del reddito inferiore al contributo minimo) per cinque anni anche non continuativi lungo la vita lavorativa. Chi opta per questa scelta nel 2014, verserà a dicembre 2015 il 14,5% del reddito proporzionale, effettivamente prodotto. La modifica è dedicata a chi pensa di dichiarare per il 2014 un reddito inferiore a 15.690 euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore