SkyDrive diventa un’app per il cloud di Windows 8

CloudManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace
SkyDrive per Windows 8

Microsoft ha spiegato che SkyDrive con Windows 8 evolverà da “sito Web” a vero “dispositivo cloud” per gli utenti Windows. L’app SkyDrive sarà in stile Metro

Microsoft ha reso noti i dettagli per integrare il servizio di cloud storage di SkyDrive in Windows 8, la nuova versione del sistema operativo, la cui Consumer Preview sarà rilasciata a MWC 2012. Con questa mossa gli utenti potranno avere accesso ai file da ogni computer. L’uso si SkyDrive come servizio di accesso remoto porta i file sui computer da ogni luogo. Nel blog Building Windows 8, Microsoft ha spiegato che SkyDrive evolverà con Windows 8 da “sito Web” a vero “dispositivo cloud” per gli utenti Windows.

Windows 8 conquisterà un‘app SkyDrive in stile Metro, mentre SkyDrive s’integrerà in Windows Explorer su desktop, e gli utenti sapranno utilizzare SkyDrive per portare i file da remoto, da ogni altro PC su cui gira SkyDrive su desktop. L’app SkyDrive sarà disponibile con la Consumer Preview di Windows 8, il primo sistema operativo di Microsoft nativo per tablet. Rappresenta la risposta di Microsoft ad iCloud su iOS.

Grazie alle “charm” e “contratti” nella nuova piattaforma, le funzionalità di SkyDrive saranno disponibili per ogni app come locazione per aprire e salvare i file, come se SkyDrive fosse un drive locale connesso al PC. Per gli sviluppatori ciò significa che ogni app costruita che accede a file, in automatico supporta SkyDrive senza lavoro aggiuntivo. Sul blog Mike Torres e Omar Shahine, il gruppo di programme managers di Microsoft per SkyDrive, ha dotto che vogliono semplificare la vita agli utenti, che avranno i loro file e dati personali sempre disponibili, anche se cambiano PC.

SkyDrive per Windows 8
SkyDrive per Windows 8
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore