Skype divorzia da eBay e va in Borsa

Aziende

S

kype non ritornerà nelle mani dei suoi fondatori, come Zennstrom e Frii

s avrebbero forse voluto. Tuttavia lo spin-off da eBay è stato annunciato e il passaggio successivo è l’Ipo: quotare la regina del Voip in Borsa nel 2010.

Con 405 milioni di utenti registrati, Skype, che venne acquistata 4 anni fa per 2,6 miliardi di dollari, è stata sovrastimata (secondo eBay oggi vale appena 1,7 miliardi). Tuttavia ha di recente lanciato il Voip per cellulari e smartphone (iPhone e presto Nokia serie N e Blackberry), e ha registrato 550 milioni di dollari di ricavi nel 2008 (+44% rispetto al 2007), con previsione di un miliardo entro il 2011. Dopo aver lanciato Skype for Sip per il business, ora il Voip va all’assalto del mercato della telefonia mobile e di Wall Street. Il titolo di eBay ha guadagnato terreno

Sottostimata e svalutata da eBay, per incomprensioni , Skype forse voleva ritornare nelle mani dei suoi fondator i. Ma eBay ha deciso diversamente: spin-off e Ipo dal 2010. I nord europei Niklas Zennstrom e Janus Frii s, che dopo Skype si erano tuffati nel progetto di IpTv su P2p, non riacquisteranno (almeno per ora) Skype per 2 miliardi di dollari, coinvolgendo i private equity KKR, Warburg Pincus, Providence ed Elevation Partners.

A quattro anni di distanza dall’acquisizione da 2,6 miliardi di dollari, eBay si separa da Skype e quoterà l’azienda del Voip (Voice over Ip ovvero la telefonia su Internet) in Borsa, dal 2010. All’annuncio il titolo di eBay ha fatto un balzo del 3.76% nelle contrattazioni after-hours. Oggi il valore di Skype sarebbe valutato intorno a 1,7 miliardi di dollari.

Forte di 405 milioni di utenti registrati, Skype ha di recente lanciato il Voip per cellulari e smartphone (iPhone e presto Nokia serie N e Blackberry). Skype ha registrato 550 milioni di dollari di ricavi nel 2008 (in crescita del 44% rispetto all’anno prima), ma potrebbe arrivare a un miliardo entro il 2011. Dopo aver lanciato Skype for Sip per il business, ora il Voip va all’assalto del mercato della telefonia mobile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore