Skype perde la causa sulla GPL v2

Autorità e normativeNormativa

La sentenza non bloccherà Skype e nemmeno impedirà la commercializzazione del
telefono

UN TRIBUNALE TEDESCO ha deciso che la società di Voice over IP Skype infrange il contratto di licenza GPL v2. La corte regionale di Monaco ha sentenziato contro Skype, anche se l’azienda è di proprietà di una società estera. Al centro della contesa non c’è tanto il software Skype quanto il telefono VoIP SMCWSKP 100 commercializzato da Skype sul suo sito Web. Secondo il magazine Golem, il telefono non è stato venduto insieme ai sorgenti di Linux come prescritto dalla licenza, pur servendosi del sistema operativo gratuito.La sentenza non bloccherà Skype e nemmeno impedirà la commercializzazione del telefono. Skype dovrà soltanto mettere a disposizione dei clienti un supplemento che faccia riferimento al software GPL e fornisca un URL al quale si possono trovare i codici sorgente. Potete trovare una traduzione dal tedesco all’inglese che parla della vicenda a questo link .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore