Skype realizzerà un client Voip open source per Linux

Workspace

Skype, dopo la cessione del 65% da parte di eBay, riparte dall’Open source. Ancora non è chiaro se a sorgente aperto sarà solo l’interfaccia della nuova versione per Linux e se il protocollo client rimarrà chiuso o meno

Skype, di cui eBay ha da poco ceduto il 65% a un gruppo di investitori guidato da Silver Lake, realizzerà un client Voip open sourc e per Linux. Lo ha spiegato lo sviluppatore Stanislav Karchebny (noto con il nickname di Berkus), in un post sul blog .

Skype per Linux era stato lanciato nel lontano 2004. Skype ha confermato che l’interfaccia utente sarà a sorgente aperto (open source), ma gli utenti si domandano s e il protocollo client rimarrà chiuso.

Skype ha lanciato di recente il VoIp per cellulari e smartphone (iPhone, ora con l’ ok di At&t , Nokia serie N e Blackberry) e ha registrato 550 milioni di dollari di ricavi nel 2008 (+44% rispetto al 2007), con previsione di un miliardo entro il 2011. Dopo aver lanciato Skype for Sip per il business , per tagliare le bollette in ufficio, ora il VoIp sta conquistando i mercati corporate e mobili.

Con 405 milioni di utenti registrati, Skype, che venne acquistata 4 anni fa per 2,6 miliardi di dollari, è stata sovrastimata secondo eBay. Il 65% di Skype è stata venduta da eBay per 1,9 miliardi di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore