Smart Car, l’automobile è senza autista al CES 2015

ManagementMarketingWorkspace
La driverless-car di Mercedes-Benz vista al CES 2015
2 0 Non ci sono commenti

La driverless-car di Mercedes-Benz. Audi ha già compiuto un viaggio di 900 Km senza autista. Le auto di Volkswagen e Bmw viste al CES 2015

Le Smart car, le automobili connesse con intrattenimento in-car e che si guidano da sé, senza autista (driverless car o self-driving car), rappresentano un mercato che vale 9 miliardi e mezzo di euro. Al Consumer Electronics Show (CES 2015) di Las Vegas le grandi case automobilistiche si sono sfidate con prototipi ad alto tasso di tecnologia. Mercedes-Benz ha presentato un concept F 015 Luxury in Motion: design futuristico, dove il lusso è la cifra distintiva. La casa di Stoccarda ha creato interni in stile lounge, con quattro poltrone girevoli. Ma sotto la scocca, batte un cuore hi-tech: la driverless-car guida da sé, può dialogare con l’ambiente circostante, compresi veicoli e pedoni, che, dal colore dei Led, possono sapere se un essere umano è al volante o no.

La driverless-car di Mercedes-Benz
La driverless-car di Mercedes-Benz

Audi ha già compiuto un viaggio di 900 Km senza autista. Il prototipo di Audi A7 è un’auto semi-autonoma, nel senso che il guidatore entra in gioco quando il veicolo entra in un centro abitato: per il resto, si affida a sensori, radar, scanner ed obiettivi 3D.

La Smart car di Audi: la driverless-car Audi A7
La Smart car di Audi: la driverless-car Audi A7

Intanto i comandi all’Audi Prologue si impartiscono da uno smartwatch targato Lg. I dati di sensori, cinque radar, scanner e videocamere sull’ambiente esterno sono elaborati dal sistema elettronico zFas. L’intrattenimento e le mappe si visionano su un tablet equipaggiato con Android. L’auto si ferma premendo il Piloted Driving system.
BMW i3 with ActiveAssist-technologyBMW ha mostrato la sua automobile al CES, concentrandosi sulla sicurezza automatica e sulle funzionalità di driver assistance, piuttosto che scommette sull’automazione ed elementi driverless car.

La versione modificata dell’elettrica i3 è in grado di auto-parcheggiarsi ed essere richiamata con l’aiuto dello smartwatch Samsung Gear S. Il sistema anti collisione è ActiveAssist. Il touch e le gesture permettono di controllare il sistema di infotainment iDrive.

Volkswagen ha puntato sull’intrattenimento. Il concept di Golf R Touch ha tre schermi (da 12,8 pollici, da 8 e da 12,3 pollici), con cui il guidatore può gestire tutte le funzioni della vettura, anche muovendo il polso (grazie a una videocamera vicino al cambio). Inoltre Golf Connected è compatibile con CarPlay di Apple, Android Auto e MirrorLink. In futuro le auto del gruppo VW si potranno parcheggiare autonomamente ed useranno smartwatch e smartphone come chiavi e sistemi d’accensione.

Infine Harman Kardon ha rivelato il suo sistema in-car Individual Sound Zones (ISZ).

La connect-car di Volkswagen
La connect-car di Volkswagen

Anche Qualcomm sta salendo a bordo delle auto connesse. Cadillac monta a bordo il supporto per Android e uno schermo ad alta risoluzione per info-tainment (anche per la navigazione, lo streaming live degli eventi sportivi e delle notizie attraverso il sistema di LTE-Broadcast), oltre alle funzionalità di guida sicura a partire dal riconoscimento gestuale e i sistema anti-distrazione.

Qualcomm al CES 2015
Qualcomm al CES 2015

Il prototipo Maserati ha pre-integrato il supporto all’ultima versione del sistema operativo Qnx Neutrino e per la piattaforma di infotainmente Qnx Car (grazie al chip Snapdragon) di Qnx Software System, la controllata di BlackBerry di cui Qualcomm è partner. Il software mette insieme sistemi di assistenza alla guida (velocità raccomandata, allarme incidente e park assist)  e infotainment con un’interfaccia utente con controllo gestuale e riconoscimento vocale. Non manca il modulo di connettività 4G/LTE multimode.

Conoscete la tecnologia in movimento? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore