Smart City, Los Angeles sincronizza 4500 semafori per dare l’addio al traffico

MarketingNetworkReti e infrastrutture
Smart City, Los Angeles sincronizza 4500 semafori @shutterstock

Los Angeles, la mecca del cinema e capitale di Hollywood, ha deciso di sincronizzare 4500 segnali del traffico per combattere il traffico. Grazie agli aggiornamenti in tempo reali grazie a cavi in fibra ottica, a sensori magnetici e a software ad hoc

Le nostre città guardano ogni giorno alle Smart City come la panacea per risolvere i principali problemi cittadini. Los Angeles fa un passo in più: la città californiana, la mecca del cinema e capitale di Hollywood, ha deciso di sincronizzare 4500 semafori per combattere il traffico. La nuova strategia di controllo del traffico, da adottare in tre decadi, per contrastare congestioni e traffic jam, passa attraverso Automated Traffic Surveillance and Control system.

Il sistema anti-traffico è stato completato a febbraio, e sincronizza tutti i 4500 semafori della metropoli californiana. Il Sindaco di LA Antonio Villaraigosa ha dichiarato al New York Times che Los Angeles è “la prima grande città nel mondo” ad adottare la soncronizzazione dei segnali, per dare un taglio alle congestioni di auto e all’inquinamento: “Se si passa meno tempo ad aspettare, si inquina meno“.

Il sistema, che risale alle Olimpiadi del 1984, funziona inviando aggiornamenti in tempo reali provenienti dai sensori magnetici sui viali grazie a cavi in fibra ottica; un sistema di computer è dotato di software che in automatico calcola il tempo dei semafori, in base alle informazioni sui flussi di traffico. Secondo il Dipartimento dei Trasporti, il traffico è il 16% più veloce in città e la media di velocità di guida driving è salita da 15mph a 17.3 mph. Forse non sarà abbastanza, ma per gli abitanti di Los Angeles è un passo avanti.

Smart City, Los Angeles sincronizza 4500 semafori @shutterstock
Smart City, Los Angeles sincronizza 4500 semafori
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore