Smart parking , il parcheggio intelligente è l’ultima frontiera della mobilità

Mobile AppMobility
Smart parking , il parcheggio intelligente è l'ultima frontiera della mobilità
3 30 Non ci sono commenti

I sistemi di smart parking spaziano dai parcheggi P2P ai pagamenti digitali e mobili, fino ai sistemi di parcheggio in tempo reale. Un mercato da oltre 40 miliardi di dollari nel 2025, secondo Frost & Sullivan

I sistemi di smart parking spaziano dai parcheggi P2P ai pagamenti digitali e mobili, fino ai sistemi di parcheggio in tempo reale.

Il mercato dello smart parking vale oltre 43,084 miliardi di dollari nel 2025, secondo Frost & Sullivan.

Il settore dei parcheggi in Europa e Nord America sta evolvendo verso i sistemi “smart” e digitali. Sta adottando soluzioni di automazione e software avanzati per la prenotazione e il pagamento dei parcheggi, ma non solo: tende ad integrarsi sempre di più con altre soluzioni per la mobilità.

Il settore dei parcheggi sta passando all’Ict, migrando verso sistemi di parcheggio intelligenti, grazie al rapido sviluppo delle tecnologie wireless, 2G, 3G, 4G e dell’analisi dei big data, e l’evoluzione delle comunicazioni a corto raggio (NFC) contactless e di altri metodi di pagamento saranno alcune delle tendenze  del mercato.

I sistemi di parcheggio P2P permetteanno di cogliere nuove opportunità per gli abitanti delle città e per gli operatori, affinché possano mettere a disposizione e affittare il proprio spazio di parcheggio con l’aiuto di marketplace online come JustPark, ParkingPanda, ParkMe e i social media.

In Europa e in Nord America, il traffico supera continui record. Gli sforzi per migliorare il sistema di gestione del traffico e dei parcheggi delle città, per soddisfare le esigenze dei pendolari e rimuovere o ottimizzare le aree di parcheggio e i garage inutilizzati, hanno messo sotto pressione consigli comunali e residenti locali, impegnati a liberare aree urbane. Anche diverse aziende stanno collaborando con i governi locali in Usa e Europa per prevenire la congestione del traffico e incrementare la disponibilità dei parcheggi.

Dall’analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Strategic Analysis of Smart Parking Market in Europe and North America”, emerge che il mercato ha generato entrate per 7,05 miliardi di dollari nel 2014 e prevede un rapido incremento fino a quota 43,084 miliardi di dollari nel 2025, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 17,89%.

I sistemi di smart parking si accompagneranno alla modalità di viaggio e spazieranno dalle Tl alle infrastrutture. Inoltre, il concetto di smart parking sarà cruciale per la mobilità nelle città e rappresenterà un modello affidabile per generare profitti: “Le grandi città negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Germania rappresenteranno i principali nodi di crescita prima che i sistemi di parcheggio intelligente si diffondano in altre parti di questi paesi, – spiega Neelam Barua, analista di Frost & Sullivan. – L’affermarsi di nuovi modelli di business, come i sistemi di parcheggio peer-to-peer (P2P), i sistemi di smart parking con hardware minimo, gli strumenti di analisi dei parcheggi, la definizione dei prezzi in base alla domanda e le sessioni di parcheggio in tempo reale favoriranno la diffusione di tali soluzioni in nuovi territori.”
Si attestano a 20 potenziali iniziative congiunte tra settore pubblico e privato, come per esempio SFpark, ParkIndy e LA Express Park hanno adottato sistemi di smart parking per riciclare aree di parcheggio e garage inutilizzati. Si tratta di iniziative che sfruttano informazioni relative ai parcheggi intelligenti, in tempo reale e basate su sensori.
I sistemi di smart parking in tempo reale e i parcheggi navigabili si diffonderanno nei mercati europei e nordamericani, diventando le tendenze future dei parcheggi insieme ai servizi indipendenti di parcheggio per le automobili, – conclude Barua. – Numerosi parchimetri intelligenti multispazio e wireless forniranno informazioni sui parcheggi in tempo reale con l’aiuto di sensori per automobilisti e operatori dei parcheggi, semplificando le operazioni di parcheggio e gli affari.”

Infine, si stima che i sistemi di parcheggio P2P, la prenotazione online dei parcheggi e le soluzioni per il pagamento in mobilità regfistreranno un tasso di crescita annuale composto (CAGR) superiore al 20% nel periodo 2014-2025. Ciò avrà un impatto positivo sul mercato delle soluzioni di parcheggio per dispositivi mobili e l’ecosistema sottostante.

Cosa sapete dei pagamenti mobili? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore