Smartphone a rischio hacking

AziendeCloudCyberwarMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobilityServerSicurezza

L’avvento del Mobile e il successo degli smartphone e delle tecnologie Cloud stanno mettnono sotto pressione la sicurezza aziendale. iPhone e soprattutto Google Android sul banco degli imputati

John Lawler, a capo dell’Australian Crime Commission, ha detto che l’iPhone è nel mirino del cyber-crime dal momento che iOS è ormai il terzo sistema operativo al mondo, dopo Symbian e Android, e soprattutto è già impiegato o sotto test per essere adottato dal 70 % delle aziende di Fortune 100.Ma hacker sono in grado di accedere ai dati e di rubare informazioni sensibili attraverso le apps. Lo riporta Afp.

L’avvento del Mobile e il successo degli smartphone e delle tecnologie Cloud stanno mettnono sotto pressione la sicurezza aziendale. Ma sul banco degl imputati non c’è solo Apple iPhone, ma anche Google Android.

Dopo la denuncia dei 359 bug (di cui 88 falle ad alto rischio) in Android, l’edizione della Black Hat security conference ad Abu Dhabi punta il dito contro Android. Un ricercatore ha mostrato come una falla nel browser di Htc Android permetta di installare applicazioni in grado di conferire il controllo dell’iPhone; e MWR InfoSecurity ha dato prova della conquista di privilegi dello smartphone attraverso le apps. Il Financial Times accusa il modello frammentato di distribuzione di Android in cui gli utenti dei primi modelli rischiano di rimane esposti per lungo periodo.

Infine in Cina Shanghai Daily denuncia un milione di cellulari infettati da uno “zombie virus“, camuffato da anti-virus app.

Smartphone nel mirino del cyber-crime
Smartphone nel mirino del cyber-crime
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore