Lo smartphone con Firefox OS scende a 25 dollari

AccessoriMarketingMobilityWorkspace
Lo smartphone di Mozilla con Firefox OS da 25 dollari
0 0 1 commento

Mozilla rivela lo smartphone con FirefoxOS ultra economico. Costa solo 25 dollari: il modello low-cost è destinato ai mercati emergenti

Mozilla ha svelato uno smartphone con Firefox OS ultra economico, per offrire un’alterativa ad Android, iOS e Windows Phone nei mercati emergenti. Secondo il Wall Street Journal, costerà solo 25 dollari. Lo smartphone di Mozilla con Firefox OS è un modello low-cost dedicato al mercato indiano. Mozilla, nota per il browser open spurce Firefox, ha siglato partnership con due aziende indiane, per costruire dispositivi super-economici: le indiane Intex e Spice lanceranno nei prossimi mesi modelli di Firefox OS che sfruttano un processore low-cost realizzato dalla cinese Spreadtrum.

L’India sta progressivamente passando dai feature-phone agli smartphone: Li Gong, Coo di Mozilla, ritiene che i nuovi dispositivi metteranno il “potere del web” nelle mani di milioni di persone al mondo: “Firefox OS libera utenti consumer, sviluppatori, fornitori mobile e produttori dai rom the limiti e dalle restrizioni delle piattaforme proprietarieha scritto in un blog post.

A 25 dollari si azzera la differenza di prezzo fra smartphone e feature phone. Nei Paesi emergenti gli smartphone sono meno diffusi. Firefox OS è un sistema operativo basato su HTML5. Partner di Mozilla sono ZTE ed Alcatel, i cui modelli debutteranno in America Latina nei prossimi mesi con i ZTE Open II ed Alcatel OneTouch Fire E.

Lo smartphone di Mozilla con Firefox OS da 25 dollari
Lo smartphone di Mozilla con Firefox OS da 25 dollari

Secondo Gartner, le vendite dei telefonini saliranno a 1.89 miliardi di unità nel 2014 e 1.95 miliardi di pezzi nel 2015. Nel segmento tablet, si passerà da 195 milioni di tavolette vendute nel 2013 a 271 milioni nel 2014, per raggiungere i 349 milioni di unità nel 2015. A dominare è Android: i dispositivi con la piattaforma di Google raggiungeranno 1.17 miliardi di unità nel 2014, per salire a 1.36 miliardi di pezzi nel 2015. Apple iOS manterrà una forte crescita, passando da 241 milioni nel 2013 a 286 milioni, e poi a 324 milioni nel 2015. Anche Windows è destinato a crescere sebbene con margini inferiori, da 325 milioni a 339 milioni e quindi a 379 milioni di unità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore