Smartphone, l’altra metà del mercato cellulari

Workspace

La telefonia mobile arranca: secondo Ovum calerà del 9% e la ripresa arriverà solo nel 2012. Ma gli smartphone sono in grande crescita, tanto da aggiudicarsi il 50% del mercato cellulari entro 3 o 4 anni

Si parla tanto della crisi dell’automobile in Europa e Usa. Ma c’è anche un altro mercato in calo, che sta subendo profonde evoluzioni al suo interno: è il giovane mercato della telefonia mobile.

Ovum prevede un nuovo crollo verticale del mercato cellulari: -9%. Il mercato cellulari potrebbe tornare ai livelli positivi del 2008 soltanto nel 2012. Secondo InformationWeek, per la ripresa c’è dunque da aspettare.

Ma se i cellulari vanno giù, ad andare su sono gli smartphone. Marvell, infatti, vede in grande spolvero i telefoni intelligenti con caratteristiche multimediali: il Ceo Sehat Sutardja si aspetta che gli smartphone rappresenteranno il 50% del mercato cellulari nei prossimi 3 o 4 anni, per arrivare forse al 90% tra 6-7 anni. Lo riporta Reuters.

Del resto anche Nokia ha appena annunciato altri 500 tagli.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore