Smartphone touchscreen, novità da Motorola e OpenMoko

Mobility

I prossimi anti iPhone saranno Motoming di Motorola, basato su Linux, e
l’open source Neo 1973 di OpenMoko

Gli smartphone touchscreen crescono. Due novità seguono il debutto di iPhone: uno è uno smartphone Linux-based di Motorola, un altro è una proposta open source di OpenMoko. Motoming con memoria da 8 Mbyte (espandibile a 2 Gbyte) si presta a diventare la risposta di Motorola agli smartphone touchscreen di ultima generazione come l’Htc Touch e l’iPhone di Apple. Il display touchscreen di Motorola misura 2,4 pollici, inoltre Motoming (prezzo da 349 euro) dispone di sistema di riconoscimento della scrittura, funzionalità Pim e di email, lettore RealPlayer e radio Fm. OpenMoko ha invece presentato Neo 1973, su piattaforma open source, con schermo touch-screen VGA da 2,8 pollici, connettività WiFi e fino a 256 MB di memoria flash integrata. Il dispositivo di OpenMoko sarà lanciato entro fine anno a un prezzo indicativo di oltre 300 dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore