Smartwatch e stampanti 3D, due tendenze IT in crescita

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
PricewaterhouseCoopermisura la febbre da Wearable tech (in foto: Asus Zenwatch)
0 0 Non ci sono commenti

PricewaterhouseCooper misura la febbre da Wearable tech, sia smartwatch che smart glass. Intanto Gartner vede rosa per il mercato delle stampanti 3D

Le tendenze hi-tech del momento sono scandite dall’interesse verso gli smartwatch, gli orologi hi-tech, e dalla diffusione delle stampanti 3D, la moda del 3D Printing. Vediamo quali sono le prospettive secondo le società d’analisi.

Vediamo innanzitutto le stime per gli smartwatch come Samsung Gear S, LG G Watch R, Asus ZenWatch, Moto 360 o il prossimo Apple Watch. Entro Natale anche Microsoft potrebbe scendere in campo, con un suo orologio intelligente. Il mercato della Wearable tech, la tecnologia da indossare (compresi i braccialetti fitness e gli smartglass come i Google Glass) vale 5,2 miliardi di dollari quest’anno e 7,1 miliardi nel 2015. Secondo un sondaggio statunitense condotto da PricewaterhouseCooper, il 20% già indossa un dispositivo Wearable, in linea con un sondaggio sui tablet nel 2012: ciò potrebbe significare che siamo alla vigilia del boom di smartwatch e tecnologia indossabile. Il 59% degli intervistati desidera testare l’Apple Watch, il 57% vorrebbe uno smartwatch di Amazon, mentre il 53% aspetta un dispositivo targato Google. Esprimono invece dubbi e perplessità l’82% del campione (che teme per la privacy) e l’86% (per timore di trafugamento dati o data breach).

Secondo Juniper, saranno venduti 100 milioni di smartwatch dal 2019. Anche Gartner prevede che il mercato degli Smartwatch decollerà: prevede che dal 2016 gli smartwatch rappresenteranno circa il 40% dei dispositivi indossati al polso in ambito consumer. Entro la fine del 2014, IDC prevede che il mercato passerà dai 6,2 milioni di fine 2013 ai 19,2 milioni di dispositivi, ma raggiungerà la soglia dei 112 milioni unità entro il 2018, registrando incremento medio annuo del 78,4%.

PricewaterhouseCoopermisura la febbre da Wearable tech (in foto: Asus Zenwatch)
PricewaterhouseCooper misura la febbre da Wearable tech (in foto: Asus Zenwatch)

Passiamo alle stampanti 3D. La società d’analisi Gartner vede rosa per le stampanti 3D: dalle 108.000 unità a fine 2014, entro i prossimi mesi si passerà a 217.350 unità. Ma il mercato va al raddoppio, per superare i 2,3 milioni di unità entro il 2018. Il mercato delle stampanti 3D dovrebbe aggirarsi intorno alla cifra di 1,6 miliardi di dollari, per salire fino a quota 13,4 miliardi entro il 2018.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore