Smau 2014: I mercati Internet consumer valgono 16 miliardi di euro

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Mercati Internet a Smau 2014
0 3 Non ci sono commenti

I mercati Internet si sfiorano i 16 miliardi di euro, in crescita del 15% rispetto al 2013. I dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, a Smau 2014

Il valore complessivo dei mercati Internet consumer in Italia – ovvero tutti quei mercati rivolti al consumatore finale, abilitati dalla piattaforma Internet, e quindi fruiti tramite Pc/tablet, smartphone e Internet Tv – ormai sfiorano i 16 miliardi di euro, in crescita del 15% rispetto al 2013. Nel dettaglio, i mercati Internet valgono 15,7 miliardi.

L’88% del valore dei mercati Internet consumer è associato a Pc e tablet (in crescita del 10% nel 2014), ma è la componente smartphone a mettere a segno un balzo del 73%, trainato dal raddoppio delle vendite di prodotti e servizi non digitali (Mobile Commerce o m-commerce).

Non si fermano, anzi, crescono a doppia cifra: eCommerce (+16%), Pubblicità su Internet (advertising online +14%) e Contenuti/servizi Internet (+11%). Andrea Rangone, Coordinatore degli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano, osserva che a spingere la crescita sono le componenti più innovative della rete, quali i nuovi dispositivi, le apps, i Social Network e i Video.

Mercati Internet a Smau 2014
Mercati Internet a Smau 2014

L’e-commerce B2c (acquisti online di prodotti e servizi non digitali da parte dei consumatori italiani) archivia il 2014 a 11,7 miliardi di euro (Iva esclusa), con un incremento del 16% rispetto ai valori del 2013. Sul totale mercati Internet, il peso dell’eCommerce B2c è pari al 75%. Oltre il 90% del mercato eCommerce è ancora rappresentato dall’acquisto su Pc/Tablet, ma la componente Smartphone è passata in un anno dal 5% al 9%. Nessun segnale di vita dallo shopping via Tv.

Il mercato e-commerce su Pc/Tablet sfiora gli 11 miliardi di euro, in salita di circa il 10%. L’acquisto di servizi domina il mercato (61%), anche se la quota di mercato dei prodotti passa dal 34% al 39%. Il solo settore del Turismo continua a generare quasi il 50% degli acquisti eCommerce su Pc/Tablet nel nostro Paese.

Raddoppia l’acquisto di prodotti e servizi attraverso Smartphone (il cosiddetto Mobile Commerce o m-commerce). Nel 2014 il valore si aggira intorno al miliardo di Euro (Iva esclusa). Il comparto che in valore assoluto contribuisce maggiormente è il Turismo, seguito dall’Abbigliamento e dall’Informatica ed elettronica di consumo, in linea con quanto accade su Pc e Tablet.

L’advertising online per la prima volta sfonda la barriera dei 2 miliardi di euro, pari al 13% del totale mercati Internet, in crescita del 14% rispetto al 2013. Sono cifre in controtendenza rispetto all’andamento azzoppato del mercato pubblicitario sui canali tradizionali: la televisione e la radio sono flat o in leggera perdita, mentre la stampa cala ancora di oltre il 10%. Il mercato dell’Internet Advertising rimane focalizzato su Pc/Tablet (86%), ma cresce velocemente la componente legata agli Smartphone (passata dall’11% del 2013 al 14% del 2014); ancora irrilevante, seppur in crescita, la pubblicità su Internet Tv.

La pubblicità su Pc/Tablet si attesta a 1,7 miliardi di euro, in progresso del 9% rispetto al 2013. La crescita del mercato è dovuta principalmente alla raccolta pubblicitaria sui Social Network e ai formati Video, ma anche la componente legata alle Applicazioni per Tablet sta acquisendo rilevanza.

Il Mobile Advertising cresce ancora di quasi il 50%, dopo il raddoppio nell’arco del 2013, e nel 2014 si prevede che super la soglia dei 300 milioni di Euro.

La spesa dei consumatori per acquistare contenuti e servizi Internet a pagamento, complessivamente in crescita dell’11% rispetto al 2013, rappresenta il 12% del valore dei mercati Internet – pari quasi 2 miliardi di Euro (Iva esclusa).

Calano i ricavi Pay del mondo della Stampa, in flessione superiore al 5% e anche la Pay Tv rallenta (-2% circa). Due terzi del mercato dei Contenuti e servizi Internet sono legati ai canali Pc/Tablet; poco meno di un terzo allo Smartphone; ancora poco significativo (2% circa) il peso delle Internet Tv, anche se ferve l’attesa per la crescita dell’offerta e il possibile ingresso dei grandi player Over the Top.

I contenuti e servizi Internet fruiti su Pc/Tablet crescono del 7%, per un valore complessivo di circa 1,3 miliardi di euro.

Infine i contenuti Internet su Mobile s’impennano di circa il 20%, pari a 630 milioni di euro. A trainare è la continua ascesa delle Applicazioni, con un valore più alto del 40% rispetto al 2013.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore