Smau: in Italia l’e-commerce vale 5 miliardi, ma non decolla il supermercato online

E-commerceMarketing

Una ricerca della School of Management del Politecnico di Milano delinea lo stato dell’arte del commercio elettronico in Italia. Da un altro studio emerge, però, che la spesa online alimentare non raggiunge la media europea

Uno studio della School of Management del Politecnico di Milano fotografa il commercio elettronico in Italia: l’e-commerce vale 5 miliardi di euro di fatturato, pari all’1% di tutto il commercio in Italia.Andrea Rangone della School of Management del Politecnico di Milano, spiega che non può più essere visto come un fenomeno di nicchia. Tra l’altro, in certi ambiti, si verifica un fenomeno di sostituzione: l’online avanza mentre la stampa cartacea si contrae, il download di musica e film digitale cresce a fronte di una flessione dell’offline, e così via.

In questa cornice, stupisce invece che a non decollare sia il supermercato online. Lo afferma Reuters. Esselunga, che detiene una quota di mercato dell’80%, è in continua crescita, ma non raggiunge le vette di Tesco in Gran Bretagna. In Italia il numero di ordini nella spesa online al supermercato sul Web si attesta sul mezzo milione, appena l’1% del B2c in Italia.

Segui Smau 2008 su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore