Smc Wireless Broadband Voice Adsl router 7908VoWBRA

Workspace

Un router Wi-Fi Voip che semplifica la gestione delle telefonate su Internet
e la condivisione di file in rete

Smc propone il router multifunzione 7908VoWBRA per la casa e i piccoli uffici, dove sostituisce almeno quattro apparecchi tradizionali. La funzione principale è la condivisione dell’accesso a Internet in rete locale, con e senza fili. Il modem Adsl2+ interno non ha difficoltà a gestire anche le nuove linee a 20 Mbit/s e lo switch fast Ethernet ha quattro porte, mentre la sezione access point usa due antenne removibili per migliorare la ricezione del segnale. È compatibile con gli standard 802.11b e 802.11g con velocità massima di 54 Mbps, e le funzioni di cifratura dei dati gestiscono tutti gli standard in vigore incluso il più recente e sicuro Wpa2. Per migliorare la sicurezza è possibile indicare fino a 32 indirizzi Mac di schede wireless autorizzate all’accesso: i tentativi di connessione provenienti da qualsiasi altra saranno respinti. Il router supporta anche la funzione Wds, per coordinarsi con altri access point ed estendere la copertura radio. La protezione contro le intrusioni è gestita dalla sezione firewall, che lavora con logica Spi (Stateful Packet Inspection) per bloccare anche i tentativi di attacco Dos (Denial Of Service). Il firewall Smc può essere utilizzato anche per regolare e limitare l’accesso a Internet a livello del singolo computer, identificato dal suo indirizzo Ip. Attraverso una pratica schermata di configurazione del sito web di amministrazione interno, si possono spuntare nell’elenco dei servizi e delle applicazioni più comuni quelle ammesse e quelle proibite, legando eventualmente il blocco all’orario. Si possono gestire gli accessi a server interni alla Lan o inseriti in una Dmz e bloccare la visualizzazione di pagine web che contengono nella Url una parola non appropriata. Le possibilità di gestione del firewall sono molto buone; rispetto ad apparecchi di categoria superiore l’unica funzione importante che Smc ha trascurato è il blocco dei contenuti ActiveX e Java. Il sito web di amministrazione interna è organizzato in 16 sottomenu, che comprendono anche funzioni decisamente professionali e raramente necessarie in una rete domestica, come la configurazione del protocollo di gestione remota Snmp. Un punto di forza importante di questo modello è la gestione delle telefonate attraverso Internet. Il router integra un’interfaccia Voip per telefoni analogici con presa passante. Per utilizzarla, si deve collegare il cavo del cordless o telefono esistente alla presa marchiata Tel del router, mentre la presa Line si collega all’uscita telefono del microfiltro Adsl (da acquistare a parte). Se correttamente configurato, 7908VoWBRA analizza il prefisso inserito quando si compone normalmente il numero e inoltra la chiamata verso Internet o sulla linea tradizionale in base alle regole definite. La gestione delle chiamate Voip è molto più sofisticata rispetto alle possibilità della maggior parte dei router per piccoli uffici; per esempio è possibile inoltrare su Internet le chiamate fax, gestire simultaneamente quattro account o gestori di telefonia Voip e richiamare il registro delle chiamate Voip effettuate, ricevute e perse. Il router Smc gestisce però soltanto il protocollo Sip e quindi non si può utilizzare per accedere ai servizi della rete Skype o di altri gestori che usano protocolli proprietari. Il router offre altre utili funzioni. Il connettore Usb 1.1 posteriore accetta hard disk o pen drive Usb formattati con il filesystem Fat32, che vengono condivisi in rete locale come su un vero e proprio server. Si possono condividere fino a quattro cartelle, assegnando se necessario una password di lettura e una di scrittura differenziate. La presa si può usare anche per collegare una stampante: in questo caso il router Smc funziona da printer server Lpr (per creare una porta di questo tipo in Windows, può essere necessario installare un driver aggiuntivo). Il router supporta infine il pass-through delle connessioni Vpn, la tecnologia uPnP e una semplice gestione QoS per differenziare le priorità di traffico dei diversi servizi di rete e tenere sotto controllo le corrispondenti statistiche di accesso, in modo da accorgersi facilmente degli eventuali colli di bottiglia.

Votazione: 95

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore