Sms, Mister Prezzi e Authority Finlandese richiamano l’Italia

NetworkProvider e servizi Internet

L’Italia avrebbe i prezzi degli Sms più cari d’Europa: il Garante Roberto Sambuco dà l’ultimatum per mettere un tetto di 11 centesimi, entro dieci giorni. Uno studio della finlandese Ficora, contestato dagli operatori italiani, addita le tariffe mobili made in Italy

Il caro-Sms , denunciato di recente da Mister Prezzi e numerose volte dalle associazioni consumatori, continua a tenere banco: Mister Prezzi, al secolo il Garante Roberto Sambuco, è tornato alla carica contro gli operatori mobili, dando l’ultimatum per mettere un tetto di 11 centesimi, entro dieci giorn i.

Il prezzo di 15 centesimi per Sms, per chi non sa o non ha tempo di districarsi nella giungla delle offerte telefoniche, sono comunque giudicati un prezzo troppo alto, anche se secondo l’Asstel non lo paga “quasi nessuno”, e il prezzo medio degli Sms sarebbe invece di 3 centesimi di euro.

Intanto a fare infuoriare i gestori mobili, arriva uno studio della Ficora: l’Authority finlandeseaccusa l’Italia di avere i prezzi degli abbonamenti più salati d’Europa. 100 chiamate da 10 minuti, 200 Sms e 50 Megabit di dati scaricati, costano in Italia 201,68 euro contro i 106,71 europei.

Ma gli operatori mobili rispondonoche in Italia viene regalato anche lo smrtphone per certi abbonamenti, e che in Italia gli abbonamenti sono solo di fascia aziendale, mentre le prepagate fanno la parte del leone con l’86% del mercato.

La crociata contro il caro-Sms, condotta da Mister Prezzi, avrebbe creato maldipancia anche in AgCom e Antitrust, che già si sono mossi in passato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore