Sms, Ue dimezzerà il prezzo del roaming all’estero

NetworkProvider e servizi Internet

L’Unione europea vuole tagliare i costi degli Sms inviati fuori dal proprio paese, fissando un’eurotariffa per i messaggini da cellulari

L’Unione europea

dimezzerà il prezzo degli Sms in roaming all’estero, entro i confini Ue. Il commissario europeo alle telecomunicazioni, Viviane Reding, dovrebbe oggi confermare un provvedimento per mantenere i tetti sui prezzi delle chiamate in roaming per altri tre anni. Bruxelles aveva ridotto i prezzi delle telefonate mobili in roaming un anno fa. Dopo le eurotariffe per le chiamate da e per i paesi Ue, ora l’Unione europea pensa a un’eurotariffa per gli Sms. Oggi un Sms fuori dal proprio paese costa 30 centesimi di euro, ma con l’intervento Ue il prezzo potrtebbe scendere a 11-15 centesimi. Il commissario Reding, secondo Reuters, pensa a un tetto di 12 centesimi di euro, che consentirebbe agli operatori mobili di recuperare i costi.

Quest’inverno, a Mobile World Congress di Barcellona, Gsm a si era lamentata degli ultimatum Ue , perché già gli operatori mobili stavano abbassando i prezzi e il mercato dei servizi è in crescita.

Dopo l’estate, infine, la Commissione Europea pubblicherà le linee guida Ue sulle Tlc, per assicurare un rendimento equo degli investimenti e un’infrastruttura condivisa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore