Snap sceglie il Nyse per lo sbarco in Borsa

AziendeMercati e Finanza
Snap sceglie il Nyse per lo sbarco in Borsa
0 0 Non ci sono commenti

La società della popolare applicazione di messaggistica istantanea Snapchat sta preparando l’initial public offering (IPO), prevista a marzo. Snap si quoterà al Nyse

Snap, la società di Snapchat, preferisce il New York Stock Exchange (Nyse) al Nasdaq per sbarcare in Borsa. Lo ha riportato CNBC. L’azienda sta preparando l’initial public offering (IPO), prevista a marzo, nelle prossime ore renderò noti i suoi guadagni.

Snap sceglie il Nyse per lo sbarco in Borsa
Snap sceglie il Nyse per lo sbarco in Borsa

L’Ipo di Snap è valutata 25 miliardi di dollari: potrebbe essere la maggiore quotazione hi-tech dai tempi della quotazione di Facebook nel 2012. Il Nasdaq deteneva l’85% delle IPO tecnologiche nel 2012, ma dal 2014 la percentuale è crollata all’11%. Il glitch dell’Ipo di Facebook ha lasciato un segno, perfino Twitter si è quotata al Nyse nel 2013, come del resto la cinese Alibaba.

A novembre il Nasdaq aveva affittato un elicottero per solcare i cieli di Manhattan e video-registrarne il rinomato skyline con gli smartglass di Snapchat, ma evidentemente il corteggiamento non è stato sufficiente.

L’azienda, che ora produce anche smartglass Spectacles, fattura meno di un miliardo di dollari all’anno, ma si aspettano i dati ufficiali pre Ipo.  Snapchat è stata fondata nel 2012 come app gratuita che consente agli utenti di inviare foto che svaniscono dopo pochi secondi. Conta più di 150 milioni di utenti attivi, circa il 60% dei quali nella fascia d’età compresa fra i 13 e i 24 anni: è l’app più attraente per gli inserzionisti che vogliono raggiungere i millennial. Il fatturato derivante da advertising è salito dai 59 milioni di dollari del 2015 ai 350 milioni di dollari attuali.

La società con base a Venice, in California, deve aspettare 21 giorni prima di iniziare il suo road show.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore