Sober.p infetta un email su 20

firewallSicurezza

Non svanisce la nuova variante di Sober. Si propaga a velocità imprevedibile

La diffusione del worm Sober, nella sua variante P, non accenna a diminuire. È rapido e è arrivato a infettare un’email su 20. Secondo Sophos, non è devastante come Sobig l’anno scorso, ma ha una velocità di propagazione enorme. Il worm Sober infatti non ha il massimo valore di allerta. Ma il worm non rallenta: ha già raggiunto 40 paesi, con una percentuale di diffusione pari al 79,6% di tutti i worm e virus in circolazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore