Siti di servizio: Social Media Week a Roma, Biglietti Alitalia, Car sharing E-vai, Cerco casa

AziendeMarketing

Si tiene a Roma dal 7 all’11 febbraio il Festival della Rete. Come acquistare i biglietti per voli Alitalia pagando con Paypal. Come funziona il Car sharing E-vai con auto elettriche. Cercare casa sui social media

Social Media Week: il “festival della rete”, un evento che si svolge due volte all’anno, parte da oggi fino all’11 febbraio a Roma, presso Palazzo Giannelli Viscardi, in Corso Vittorio Emanuele II, dove ha sede Ateneo Impresa. Questa edizione sbarca ancora in Italia, dopo i 25 mila visitatori a Milano, e si svolge in contemporanea in 9 città nel mondo: New York, San Francisco, Londra, Parigi, San Paolo, Hong Kong, Toronto, Istanbul e anche Roma. A portare la Social Media Week in Italia è stato Marco Antonio Masieri, fondatore di Augmendy. Oltre 130 eventi coinvolgeranno i visitatori. Temi caldi saranno: privacy, le nuove regole dell’informazione e delle musica, l’e-commerce, il rapporto cittadini e banche, la comunicazione online, social intelligence (come video calling, mobile blogging, netiquette, cyberbullismo, f-commerce, ovvero le attività di vendita sui media sociali e in particolare su Facebook). Ospiti internazionali della seconda edizione italiana sono: Peter Sunde Kolmisoppi (co-fondatore di The Pirate Bay), Carlos Eduardo Espinal (partner del fondo Seedcamp) e Will Mills, Direttore Musica e Contenuti di Shazam Entertainment.

Pagare i biglietti Alitalia con PayPal: è possibile acquistare i biglietti aerei su Alitalia.com effettuando il pagamento anche attraverso PayPal, il sistema di pagamento on line. Come afferma Luca Cassina, Country Manager PayPal Italia: “L’accordo concluso con Alitalia conferma il nostro impegno ad ampliare la possibilità di usare PayPal per i nostri 5 milioni di utenti. Inoltre permetterà ai clienti Alitalia che ancora non ci conoscono, o che diffidano dei pagamenti virtuali, di apprezzare la semplicità e l’affidabilità dei nostri servizi”.

Car sharing E-vai: E-vai è il nuovo servizio di car-sharing elettrico abbinato al servizio ferroviario lombardo realizzato su impulso di Regione Lombardia da Trenitalia-LeNord in collaborazione con Sems. Il progetto tocca la stazione di Milano Cadorna, mentre da gennaio il servizio sarà esteso anche a Varese e successivamente a Como Borghi. Attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Presso la stazione di Milano Cadorna sono presenti 5 colonnine per la ricarica delle autovetture elettriche. Tutti possono iscriversi a “e-vai”, indipendentemente dal fatto che siano o meno clienti abbonati di Trenitalia-LeNORD. Per iscriversi al servizio è necessario presentarsi personalmente presso la postazione allestita nel parcheggio interno della stazione, con la patente di guida e la carta di identità e sottoscrivendo la quota annuale di adesione di 100 euro. Gli abbonati Trenitalia-LeNORD avranno diritto ad un anno di iscrizione gratuita a e-vai; coloro tra questi che siano anche registrati al servizio My-Link avranno in gratis anche il primo noleggio a Varese, da effettuare entro il 28 febbraio 2011. Una volta iscritti, si potrà prenotare le vetture sia alla postazione dedicata in stazione che per telefono, chiamando il numero verde 800.500.005.

Blog.Casa.it: offre informazioni utili e consigli sul mondo della casa. Un italiano su 2 alla ricerca di una nuova casa la effettua direttamente su Internet, collocando l’area Real Estate tra le categorie web più visitate e di maggiore interesse per i navigatori italiani.
Da un’indagine Casa.it, che partecipa all’edizione romana della Social Media Week dal 7 all’11 Febbraio per raccontare le dinamiche tra mondo web e immobiliare, emerge, inoltre, che il 68% degli internauti alla ricerca di un’abitazione sono donne e hanno un’età media di 33 anni.
Oggi la casa si cerca in Rete: il 43% della popolazione italiana naviga su Internet e gli utenti che utilizzano il web per la ricerca immobiliare sono aumentati di circa il 22% nell’ultimo anno. Il 54% di coloro che cerca una nuova abitazione inizia la ricerca direttamente su Internet, sui portali immobiliari dedicati e sui principali motori di ricerca. Accanto a questi strumenti si stanno affermando anche i social network, quali efficaci mezzi per una maggiore e più efficace interazione con chi vende o affitta casa. Casa.it ha creato profili Facebook – che ad oggi conta più di 31.000 fan – Twitter e Youtube.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore