Social network e smartphone traineranno il Mobile advertising

Workspace

La pubblicità sui cellulari potrebbe spiccare il volo nel giro di un biennio o triennio. Le previsioni di Ineum Consulting

La società d’analisi Ineum Consulting stima che il decollo del Mobile advertising, ovvero la pubblicità sui cellulari, potrebbe decollare nel giro di un biennio o triennio, trainata da Social network e smartphone.

Facebook su iPhone e Blackberry, ma soprattutto la moda delle applicazioni su App Store e negozi virtuali di terze parti, stanno dando nuovo impulso al mobile advertising. Lo riporta Reuters.

I più attratti potrebbero essere i rivenditori locali, invogliati a spostare i loro budget pubblicitari dai quotidiani locali ai telefonini per campagne mirate.

Grande interesse ruota intorno ai mercati emergenti,America Latina o Africa, dove l’accesso a un cellulare è più facile di quello a un Pc connesso in Rete.

Al festival dell’advertising a Cannes Lion 2009, Microsoft ha illustrato le stime dell’advertising mobile: la pubblicità sui cellulari in forte rialzo, tanto che rappresenterà il 5-10% della spesa pubblicitaria globale sui media da qui a 5 anni, grazie ai rivenditori e alla domanda dei paesi in via di sviluppo. Lo ha affermato Scott Howe, vice presidente del gruppo Advertiser and Publisher Solutions di Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore