AziendeManagementMarketingMercati e FinanzaSocial media

Social shopping: acquisizioni, IPO e valutazioni dei social network

Digg venduto a Betaworks per 500 mila dollari
0 0 Nessun commento

Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest: i social network evolvono. In attesa dell’IPO di Facebook, vediamo quanto valgono e quali acquisizioni mettono a segno

La “febbre da Facebook” è nell’aria. Ogni ora esce una nuova notizia sull’IPO dei desideri o sul timore di una bolla 2.0, da scongiurare. In ogni caso, i social network fanno notizia, conquistano le prime pagine dei giornali e scalano i telegiornali. Ecco che cosa sta realmente avvenendo nel mondo dei social network, sotto tre profili: acquisizioni, IPO e valutazioni. I social network fanno shopping: LinkedIn ha comprato SlideShare per quasi 119 milioni di dollari, ed è la seconda acquisizione nel giro di poco tempo, dopo quella di Rapportive. Poche settimane fa Facebook ha speso un miliardo di dollari per aggiudicarsi Instagram, l’app per smartphone dedicata alla fotografia digitale, passata da 30 a 50 milioni di utenti nel volgere di pochi giorni, dopo il debutto su Android. L’altroieri sempre il social network di Menlo Park ha acquisito l’italiana Glancee, l’ultimo shopping di Facebook prima dell’IPO.

Resta connesso, iscriviti alle nostre newsletter gratuite!

Castigli Mirella, giornalista pubblicista. Dal 2000 ha collaborato con PC Magazine, Computer Idea, dal 2004 con VNUnet, dal 2007 ITespresso.it; con il progetto delle "Linee guida per la promozione della cittadinanza digitale: E-democracy", con il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie. Libri pubblicati: "I motori di ricerca nel Caos della Rete" (ShaKe edizioni, 2000); "Mela Marcia" (Agenzia X, 2010); "Faccia da Web" (Reg. Toscana e Dip. della Gioventù della Pres. del Consiglio dei Ministri); "Zero Privacy" (Videa #InstantBook, 2014). Nel 2013 ha collaborato con DigiArte 2013 - 10th edition, dedicato ai Google Glass.

Seguici