SoftBank investirà 50 miliardi di dollari in IoT e AI negli USA

AziendeMercati e Finanza
SoftBank investirà 50 miliardi di dollari in IoT e AI negli USA

La giapponese SoftBank, insieme all’Arabia Saudita, ha lanciato SoftBank Vision Fund, un fondo tecnologico da 100 miliardi di dollari. Cinquanta miliardi saranno investiti in startup americane specializzate in IoT e AI

SoftBank scommette sugli Stati Uniti. L’amministratore delegato del colosso giapponese, Masayoshi Son, ha annunciato, in un incontro con il neo-eletto presidente Donald Trump, che la sua azienda investirà 50 miliardi di dollari negli Stati Uniti e creerà 50.000 posti di lavoro. Masayoshi Son, fiducioso in una deregulation e in un dimezzamento delle imposte fiscali sulle aziende negli USA, sta mettendo a punto insieme all’Arabia Saudita un fondo da cento miliardi di dollari, da cui attingerà i capitali. Gli investimenti saranno orientati in startup specializzate in IoT e AI.

SoftBank investirà 50 miliardi di dollari in IoT e AI negli USA
SoftBank investirà 50 miliardi di dollari in IoT e AI negli USA

La giapponese SoftBank, insieme all’Arabia Saudita, ha lanciato SoftBank Vision Fund, un fondo tecnologico da 100 miliardi di dollari.
L’azienda giapponese inietterà nel fondo 25 miliardi di dollari in cinque anni, mentre il fondo sovrano saudita risponderà con 45 miliardi di dollari di finanziamenti in un quinquennio. L’accordo con il Public Investment Fund dell’Arabia Saudita non è ancora vincolante, ma è un segnale. Altri grandi gruppi valutano investimenti, dunque il fondo supererà presto i 100 miliardi.

SoftBank è un gigante delle Tlc con base a Tokyo che ha generato miliardi di dollari di ritorni in investimenti, grazie ad Alibaba, Yahoo e Supercell. SoftBank Vision Fund vuole seguire una simile strategia di supporto alle aziende tecnologiche. Tempo fa il colosso giapponese ha acquisito il chipmaker britannico ARM, per 32 miliardi di dollari. Arm è il chipmaker dei processori che girano su iPhone e iPad, per disegnare il futuro dei dispositivi interconnessi.

Il titolo nipponico ha guadagnato il 5.8% in un anno e il 2% dopo l’annuncio del fondo hi-tech. Nell’ultimo anno fiscale i suoi servizi internet e wireless in Giappone hanno generato 11.2 miliardi di dollari di guadagni. L’Arabia Saudita, il cui Public Investment Fund controlla oltre 2 trilioni di dollari, si prepara all’era post-petrolifera.
Con l’istituzione del SoftBank Vision Fund, saremo in grado di accelerare gli investimenti in aziende tecnologiche a livello globale“, ha precisato Masayoshi Son, numero uno di SoftBank, che ha concluso: “Nel prossimo decennio, il fondo sarà il maggiore investitore nel settore“.

In passato SoftBank ha comprato per oltre 21 miliardi di dollari il gruppo di Tlc mobili Sprint, ma ha perso terreno rispetto a T-Mobile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore