Solido ultimo trimestre per Symantec

AziendeMercati e Finanza

Cresce la domanda per i sistemi di archiviazione dell’email, conformità,
storage e per Norton Internet Security

Symantec ha fornito i risultati fiscali del quarto trimestre e dell’anno fiscale conclusosi lo scorso 31 marzo. I ricavi GAAP del trimestre gennaio-marzo 2006 sono stati di 1,24 miliardi di dollari mentre i ricavi non-GAAP hanno raggiunto la quota di 1,30 miliardi di dollari. I ricavi non-GAAP includono 61 milioni di dollari di ricavi differiti tolti dai risultati GAAP come parte dei conti acquisti associati all’acquisizione di VERITAS Software Corporation. I ricavi non-GAAP sono cresciuti di un punto percentuale rispetto ai ricavi consolidati Symantec e Veritas dello stesso trimestre 2005, pari a 1,29 miliardi di dollari. L’utile netto GAAP per il quarto trimestre fiscale è stato di 119 milioni di dollari, contro i 120 milioni di dollari dello stesso trimestre dell’anno precedente. Gli utili per azione sono stati di 0,11 di dollari, contro il risultato di 0,16 dollari dello stesso trimestre dell’anno precedente. Per l’anno fiscale 2006, Symantec ha riportato un reddito netto di 157 milioni di dollari, contro il reddito netto di 536 milioni di dollari per l’anno fiscale 2005. Gli utili per azione sono stati di 0,16 dollari, contro gli utili di 0,74 dollari dell’anno fiscale 2005. Per il trimestre, il settore Enterprise Security di Symantec ha rappresentato il 22% dei ricavi totali con una crescita anno su anno del 9% su base non-GAAP combinata. Il segmento Service s ha rappresentato il 4% dei ricavi totali, con un aumento anno su anno del 16%. Il segmento Storage Management ha rappresentato il 23% dei ricavi totali ed è cresciuto anno su anno del 2%. Il settore Data Protection ha costituito il 23% dei ricavi totali ed è sceso dell’8%. L’attivitàBusiness Consumer di Symantec ha rappresentato il 28% dei ricavi totali e si è mantenuta stabile anno su anno sulla base non-GAAP consolidata. I ricavi internazionali per il trimestre gennaio-marzo hanno rappresentato il 50% dei ricavi non- GAAP, con un aumento del 5% su base non-GAAP consolidata, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. I ricavi dell’area Asia-Pacifico/Giappone hanno rappresentato il 13% dei ricavi totali e un aumento anno su anno del 9% su base non-GAAP consolidata. Europa, Medio Oriente e Africa hanno rappresentato il 32% dei ricavi totali per il trimestre e con una crescita anno su anno del 3%.L’America, inclusi Stati Uniti, America Latina e Canada, hanno rappresentato il 55% dei ricavi totali, con una flessione anno su anno del 2%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore