Solo un terzo delle aziende taglia i costi con la gestione documentale

Workspace

Le aziende italiane abbracciano il digitale e il Web 2.0. Ma solo un’impresa su tre risparmia adottando l’automazione dei processi documentali

Una ricerca, targata Ediformate commissionata da Adobe, afferma che soltanto un terzo delle aziende taglia i costi con la gestione e l’automazione dei processi documentali.

L’indagoine si intitola “L’automazione dei processi documentali – Percezione e orientamenti delle aziende italiane”. Quasi alla vigilia di Smau 2008, scopriamo che su 50 aziende italiane sondate, il 21% delle imprese ha gia’ terminato gli investimenti nell’automazione dei processi documentali, il 15,6% li ha messi in agenda nei prossimi 12-18 mesi e il 23% vuole investire entro un anno e mezzo.

In una scala da 1 (massima priorita’) a 7 (minima), le aziende assegnano il massimo all’efficienza, semplicita’ e efficacia delle procedure (3,30), alla conformita’ normativa (3,60) e alla riduzione dei costi e la protezione dei documenti (4,20). Ma l’automazione potrebbe avere un ruolo chiave in un’ottica Web 2.0: infatti il futuro è nel document management 2.0.

A investire di più sono l’area amministrativa, seguita dal settore degli acquisiti e delle vendite/marketing, mentre Risorse umane, legale e R&D sono a minor potenziale di crescita.

Segui Smau 200 9 su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore