Soluzioni concrete per le-procurement

AccessoriWorkspace

Il Comune di Torino e il primo Comune italiano ad effettuare gare pubbliche on line anche per forniture oltre soglia (cioe oltre 200.000 euro)

TORINO. Il Comune di Torino ha concluso un accordo con la societa B2Biscom per lutilizzo di soluzioni telematiche che consentiranno la gestione del processo di acquisto materiali per lAmministrazione comunale interamente su Internet. La piattaforma tecnologica per le gare telematiche e stata elaborata da B2Biscom e Ancitel che hanno creato un sistema personalizzato ed altamente sicuro per le esigenze della Pubblica Amministrazione. La vera novita di tale iniziativa e rappresentata dal fatto che il capoluogo piemontese e il primo Comune italiano ad effettuare gare pubbliche on line anche per forniture oltre soglia (cioe oltre 200.000 euro). Il termine e-procurement indica quell insieme di tecnologie, procedure, operazioni, e modalita organizzative che consentono lacquisizione di beni e servizi on line, grazie alle possibilita offerte dallo sviluppo della rete Internet e del commercio elettronico. Si tratta di una nuova modalita di gestione di tutto il processo di acquisto (non solo dellatto di compravendita) gia ampiamente diffusa nel settore privato, che sta riscuotendo una notevole attenzione anche da parte delle Pubbliche Amministrazioni. In Italia, la diffusione delle-procurement nel settore pubblico va collocata allinterno di un processo piu ampio di rinnovamento della Pubblica Amministrazione, caratterizzato certamente da un massiccio impiego delle nuove tecnologie dellinformazione e della comunicazione (ICT), ma segnato in maniera decisiva anche da innovazioni legislative e processi di semplificazione dellintera macchina amministrativa. Si fa riferimento, in particolare, al cd. Piano dazione per le-Government che dedica una specifica azione (Azione 12) alle-procurement del settore pubblico per promuovere e diffondere lutilizzo del commercio elettronico quale strumento per lacquisto di beni e servizi da parte delle Pubbliche Amministrazioni. Tra le modalita di attuazione delle-procurement rientrano le c.d. Aste on line anche per acquisti di beni e servizi per importi superiori alla soglia comunitaria dei 200.000 Euro DPS; dal punto di vista legislativo, difatti, e stato emanato il D.P.R. n. 101 del 4 aprile 2002 che prevede criteri e modalita per lespletamento da parte delle amministrazioni pubbliche di procedure telematiche di acquisto per lapprovvigionamento di beni e servizi. E evidente che il Comune di Torino, in applicazione di tale provvedimento, ha promosso la propria iniziativa che costituisce lideale per lacquisto di beni e servizi con alta volatilita di prezzo o tecnologia e con frequenza di acquisto medio-bassa. [ STUDIOCELENTANO.IT ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore